Aragona: Lo stadio comunale Totò Russo cambierà volto. firmato il decreto di finanziamento per l’ammodernamento dell’impianto sportivo

Questo articolo è stato visto 1.087 volte.

Un sogno inseguito da anni, che adesso sta per diventare una bella realtà. E’ stato firmato dall’assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana il decreto di finanziamento per l’ammodernamento dello stadio comunale “ Totò Russo “. L’importo complessivo dei lavori è di un milione di euro. Il progetto originario presentato nell’agosto del 2011, fortemente chiesto dalla dirigenza della società sportiva Aragona Calcio, che ha sollecitato e stimolato l’allora amministrazione Tedesco, era stato predisposto dall’Ufficio Tecnico del comune di Aragona diretto da Rosario Monachino, che ne è stato il principale artefice. Una storia molto lunga, che ha avuto seguito con l’inserimento in graduatoria e l’incarico, da parte dell’amministrazione Parello, al professionista sambiagese ingegnere Mimmo Fiorentini, che ha redatto e seguito con impegno il progetto esecutivo. Tanti i viaggi della speranza a Palermo dell’ex assessore Totò Rotolo per spingere e portare a buon fine un progetto in cui è previsto il rifacimento del terreno di gioco, che da terra battuta passerà ad un manto in erba sintetica di ultima generazione. I lavori non riguarderanno solo il rettangolo di gioco in quanto sarà lo stadio di Aragona sarà dotato di un impianto di illuminazione con fari a basso consumo e saranno ripristinate le quattro torri faro, che saranno alimentate con un impianto fotovoltaico felicemente previsto sopra il tetto della tribuna coperta, che sarà realizzato ex novo con materiali conformi alle normative vigenti. Lo stadio Totò Russo, e non si prospettano tempi atavici, diventerà un vero e proprio fiore all’occhiello della cittadina delle maccalube. Con lo stadio potrebbe ritornare l’Aragona pronta a riprendersi quel campionato di Promozione a cui a malincuore aveva dovuto rinunciare.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*