Lampedusa: Furto di una borsa. Denunciato un tunisino e un’italiana.

Questo articolo è stato visto 81 volte.

Non hanno esitato a comprare occhiali con una carta di credito rubata la sera prima ad un povero turista americano è quanto accaduto a Lampedusa, dove i carabinieri della locale stazione hanno impiegato poco più di 10 ore per identificare e bloccare un uomo e una donna intenti a far perdere le loro tracce dall’isola. Per loro, un tunisino di 24 anni ed una donna di 29 anni, di bari, è scattata una denuncia per ricettazione ed acquisto fraudolento con carta di credito.

Veniamo ai fatti. Erano le 20 di ieri sera, quando un ignaro turista americano di 66 anni è andato a visitare la chiesa di San Gerlando, situata a pochi passi dalla centralissima via Roma. Un attimo di distrazione, uno sguardo in più alle bellissime statue, e la borsa contenente un computer e varie carte di credito sparisce.

Sono bastate poche ore ai carabinieri della stazione di Lampedusa per chiudere il cerchio sulla coppia.

La conoscenza a menadito di ogni più nascosto angolo dell’isola ha consentito subito ai militari di rivelare chi aveva fatto acquisti sospetti. L’attenzione degli investigatori si è infatti concentrata su un negozio di ottica, dalle cui telecamere sono saltati fuori i volti di una coppia che “strisciava” con la carta di credito rubata. i controlli al porto hanno infine fatto il resto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*