Pif e Charlie gnocchi alla cena di beneficenza organizzata dalla sezione locale afmal dell’ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli

Questo articolo è stato visto 155 volte.

Mercoledì 22 Novembre 2017 alle ore 20,00  (inizio), avrà luogo a Palermo presso il Casale San Lorenzo, via Stazione San Lorenzo, 17,  una serata di beneficenza organizzata dalla sezione locale dell’AFMAL (Associazione con i Fatebenefratelli per i malati lontani) dell’Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli. Il ricavato sarà devoluto al Centro di Accoglienza “Beato Padre Olallo”.

Ospiti d’eccezione e testimonial della serata saranno PIF e Charlie Gnocchi.

Dal 2009, l’AFMAL ha  realizzato all’interno dell’Ospedale di  via Messina Marine un servizio docce per i senza tetto della città, aperto il mercoledì pomeriggio. Le persone che ne usufruiscono possono, inoltre,  mangiare e bere qualcosa di caldo, indossare indumenti puliti che contribuiscono a far riacquistare dignità a chi si trova in una situazione di disagio, per potersi incamminare anche attraverso la cura della propria persona verso un percorso di maggiore reintegrazione. Inoltre, è  attivo un servizio di banco alimentare che  fornisce generi di prima necessità a circa a 130 famiglie bisognose.

Dal 7 marzo 2016 è stato aperto Centro di Accoglienza notturno (in una proprietà dell’Ordine religioso attigua l’Ospedale, interamente ristrutturata con fondi provenienti da privati). Ogni sera vengono accolti quindici senza tetto, senza discriminazioni razziali, culturali e religiose nel  rispetto del carisma di San Giovanni di Dio (Fondatore dell’Ordine dei Fatebenefratelli). Il progetto mira ad offrire un rifugio temporaneo a chi vive in strada, proponendo un ambiente familiare e accogliente.

Il Centro vive esclusivamente con contributi provenienti da privati e con il servizio svolto dei volontari. Tutte persone di buon cuore. Abbiamo bisogno di realizzare sempre  diverse  iniziative – spiega Fra Luigi Gagliardotto, Superiore dell’Ospedale –. Il Centro ci consente di stare  accanto agli ultimi, ai senza fissa dimora, che ogni sera sono costretti a cercarsi uno spazio per trascorrere la notte, E’ una piaga che si allarga sempre più. Molti dei nostri Ospiti. si sono trovati in questa situazione a causa della perdita di lavoro, della famiglia, della mancanza di casa. Abbiamo bisogno di tutti. Venite a visitare il Centro. E’ importante toccare con mano la moltitudine di bisogni che hanno i nostri fratelli bisognosi. Inoltre, cerchiamo volontari che siano disponibili ad impiegare un po’ del loro tempo e metterlo a disposizione degli altri. La presenza di PIF e Charlie Gnocchi, artisti che sono sempre stati vicini e lottato accanto a chi è in difficoltà,  contribuirà a divulgare maggiormente la nostra Opera benefica”.

Replica con un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*