Agrigento, Comuni, Politica

Agrigento: Gibilaro – “richiesta di relazione e atti per il piazzale fratelli Rosselli”

Questo articolo è stato visto 29 volte.

E’ stata presentata, presso l’ufficio di Presidenza, un richiesta da parte del consigliere Gibilaro sul
divieto posto nel piazzale fratelli Rosselli. Ecco il testo della missiva indirizzata alla presidente del
consiglio comunale Catalano, al sindaco Firetto, agli assessori Battaglia e Muglia e al segretario
generale.
“Lo scorso 24 febbraio è stata protocollata una mia interrogazione inerente il divieto posto nel piazzale
Rosselli e che ad oggi, non solo non ha ricevuto nessuna risposta da parte dell’amministrazione comunale nei
termini previsti, ma altresì, neanche è stata inserita all’ ordine del giorno dei “question time”.
Lo scorso 29 marzo lo scrivente inviava una richiesta/sollecito e che ad oggi non è stata altresì esitata dai
soggetti in indirizzo. Preso atto che nel piazzale Rosselli ad oggi non solo non è stato rimosso il “divieto”
posto dall’amministrazione comunale con ordinanza n°8 del 14.05.2011 ai sensi del nuovo codice della
strada, ma altresì, di contro è stato collocato uno stallo per consentire l’ingresso di bus extra urbani superiori
a dodici metri.
Pertanto, alla luce delle considerazioni suesposte, con la presente lo scrivente chiede, ai soggetti in indirizzo
ognuno per le proprie competenze, di conoscere le motivazioni della mancata risposta dell’interrogazione a
risposta scritta, nonché le motivazioni del mancato inserimento nei “question time”.
Chiede ai sensi del diritto d’informazione e di accesso agli atti amministrativi il rilascio di copie e atti e
documenti e altresì, una relazione dettagliata e analitica inerente la collocazione dello stallo che consente
l’ingresso nel piazzale Rosselli di bus extra urbani superiori a dodici metri ,nonché le relative ordinanze e/o
determinazioni dirigenziali,collaudi e/o nulla osta di tutti gli eventuali Enti aventi competenza
compartecipata”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.