Agrigento, Calcio, Sport

Akragas 2018: riparte l’era Castronovo, stamattina conferenza stampa allo stadio Esseneto

Questo articolo è stato visto 71 volte.

Sì è svolta questa mattina, presso lo stadio Esseneto di Agrigento, la conferenza stampa del nuovo presidente dell’ASD Akragas 2018, l’avvocato Giovanni Castronovo, che la scorsa settimana ha rilevato la società biancoazzurra. Castronovo ha ringraziato pubblicamente l’ex presidente Salvatore Bottone, presente alla conferenza stampa, e gli ha affidato il doppio incarico di medico sociale della società e di vice presidente. All’incontro hanno partecipato numerosi tifosi akragantini. Il nuovo presidente dell’Akragas, nel corso della conferenza stampa, ha presentato il nuovo direttore sportivo, Ernesto Russello, il nuovo allenatore Corrado Mutolo, il nuovo logo del club e la nuova maglia a strisce verticali bianco-azzurra. Ecco i passaggi salienti della conferenza stampa di Giovanni Castronovo: “Inizia questa nuova avventura calcistica ad Agrigento. La nuova società si chiamerà Akragas 2018. Questo nuovo percorso si prefigge l’obiettivo di riconquistare il popolo agrigentino, di riportarlo allo stadio Esseneto e di farlo divertire, perché il calcio deve essere un momento di aggregazione per questa città, di rinascita e riscatto sociale. Ci metterò anima e cuore per riuscire in questo progetto anche perché sono un tifoso dell’Akragas. Cercherò di fare le cose nel migliore dei modi per soddisfare tutti. Presenteremo domanda di ripescaggio in Eccellenza e, secondo indiscrezioni, possono esserci buone possibilità per partecipare al prossimo massimo campionato regionale. Sono molto fiducioso ed è per questo motivo che allestiremo una super squadra con l’obiettivo di ben figurare nella prossima stagione agonistica. Abbiamo affidato l’Akragas all’allenatore Corrado Mutolo, che ritengo essere un tecnico competente ed esperto della categoria. Mi piace molto il calcio che Corrado Mutolo fa esprimere alle sue squadre. Cercheremo, come ho già detto, di essere professionisti nei dilettanti con un progetto tecnico importante. Il calcio non si fa con le chiacchiere, ci vogliono i soldi. Ci rimettiamo in gioco avendo alle spalle un buon supporto economico che ci dà garanzia per la categoria che andremo ad affrontare. Ci sono tanti imprenditori pronti a sostenere finanziariamente il nostro progetto calcistico. Oltre a mister Mutolo abbiamo ingaggiato un direttore sportivo che per la categoria è sprecato e che risponde al nome di Ernesto Russello. Sarà compito suo allestire una squadra stratosferica per la Promozione e ottima per l’eventuale ripescaggio in Eccellenza. Oggi è il primo giorno di scuola, riaccendiamo questa macchina e vediamo se riusciamo ad ottenere il consenso del popolo akragantino. Noi andremo avanti per la nostra strada, consapevoli di quello che stiamo facendo. Abbiamo le idee chiare, il giudice unico sarà il campo. Ce la metteremo tutta per non deludere le aspettative dei tifosi e della città di Agrigento”. 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.