Aragona, Comuni, Politica

Aragona, si dimette l’assessore Raimondo Chiara per sopraggiunti impegni professionali

Questo articolo è stato visto 808 volte.


E’ finita dopo due anni l’esperienza amministrativa dell’assessore Raimondo Chiara al comune di Aragona. Ha rassegnato le dimissioni dalla giunta guidata dal sindaco Peppe Pendolino perché i molteplici impegni professionali non gli consentono più di lavorare al meglio. Pertanto, ha deciso di fare un passo indietro. In questi due anni, Chiara si è impegnato molto nel sociale, ma anche nella risoluzione di piccoli e grandi problemi. Da sempre vicino al mondo della scuola e dello sport, in particolare, la riqualificazione dell’area attrezzata giochi della scuola Montessori, l’area fitness, i contributi fatti arrivare per le manifestazioni natalizie e per la festa del Patrono, San Vincenzo, la Rassegna cinematografica e lo spettacolo dell’opera dei pupi, le sfilate delle macchina d’epoca, diversi tornei sportivi. Ha fatto riscoprire con diverse attività culturali, il Palazzo Principe.
“E’ chiaro che si può fare sempre di più – dice il diretto interessato – ma pur tra mille difficoltà ho operato con il massimo impegno. Devo ringraziare il sindaco Peppe Pendolino per la fiducia che mi ha accordato, così come ringrazio gli altri colleghi assessori e i dirigenti e impiegati del comune. Comunque continuerò nel ruolo di consigliere comunale a dare il mio apporto e sostegno per cercare di migliorare la vita della comunità aragonese. Auguro un buon lavoro al neo assessore Micciché, affermato vicepreside e geologo”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.