Calcio, Canicattì, Casteltermini, Sport

Campionato di Eccellenza. Il Canicattì avanti come un treno. Il tris al Casteltermini vale la fuga.

Questo articolo è stato visto 188 volte.

Il Canicattì di Pippetto Romano espugna per 3-1 il Ferdinando Lombardo di Casteltermini, ottiene la quinta vittoria consecutiva e vola da solo in vetta alla classifica del campionato di Eccellenza staccando di due punti l’Akragas bloccata in casa dalla Sancataldese. Il match si mette subito in discesa per la capolista che al 6’ si porta in vantaggio con il centravanti Federico Matera, pronto a ribadire in rete una corta respinta di Priolo sulla conclusione di Iezzi. Il gol a freddo condiziona i ragazzi di La Bianca che non hanno il tempo di organizzare le idee tanto che al 10’ subiscono il raddoppio dei biancorossi del presidente Angelo Licata. La rete nasce da uno schema da calcio d’angolo battuto da Greco per la spizzicata di testa di Iezzi verso il ben appostato Dennis Di Mercurio che da pochi passi realizza il gol del 2-0. Il Casteltermini seppur stordito come un pugile suonano non si perde d’animo e inizia a reagire. Al 21’ ci prova Ziao, il suo tiro è fuori misura. Al 31’ risponde Prestia con la conclusione che si perde a lato. Prima del riposo, al 45’ il Casteltermini accorcia le distanze grazie ad un calcio di rigore trasformato da Piazza e assegnato per un mani in area di Di Mercurio. Nella ripresa la squadra di casa ha un leggero predominio territoriale. Al 69’ Yallow Basiru già ammonito va anzitempo sotto la doccia per doppio giallo. Il Canicattì dimostra sul campo di essere squadra tosta. Solo in una occasione Valenti è costretto all’uscita anticipando Billet. Nel finale la squadra di Romano mette in ghiaccio il risultato con il gol del 3-1 di Peppe Iezzi che approfitta di un errore difensivo, si invola verso la porta difesa da Priolo e lo trafigge con un tiro di piatto destro. Il Canicattì vola da solo in vetta e inizia a fare sognare i suoi tifosi.

Casteltermini: Priolo, Antinoro (61’ Agnello), Cosentino, Ziao, Yallow, Di Benedetto, Candela, Couty, Billet, Ibra (46’ Sylla), Piazza. All. Pino La Bianca.

Canicattì: Valenti, Di Mercurio, Tedesco, Greco (85’ Caronia), Raimondi, Ferotti, Prestia (64’ Gradito), Sinatra (64’ Malluzzo), Matera (64’ Erbini), Montalbano, Iezzi. All. Giuseppe Romano.

Arbitro: Buzzone di Enna, assistito; Saracino di Ragusa e Cucci di Trapani.

Reti: 6’ Matera, 10’ Di Mercurio, 45’ Piazza (R), 87’ Iezzi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.