Cronaca

Anche il CGA dà torto al Ministero dell’Interno. Confermata la sospensiva di un’informativa antimafia

L’Impresa I. aveva ricevuto la notifica di un informativa interdittiva emessa sulla base di un’ipotesi di rischio di condizionamento dell’impresa da parte della criminalità organizzata; tutto ciò prevalentemente  sulla base della costituzione di una società consortile con una società raggiunta da misure cautelari in epoca di gran lunga successiva all’esecuzione[Read More…]