Agrigento, Basket, Porto Empedocle, Sport

Coach Cagnardi: “Settimana complicata,dopo la sconfitta dobbiamo reagire

Questo articolo è stato visto 97 volte.

La Fortitudo Agrigento torna in campo. I biancazzurri domenica 1 dicembre affronteranno Rieti. La partita si giocherà al PalaMoncada di Porto Empedocle, palla a 2 alle 18:00. Coach Cagnardi, questa mattina, ha incontrato i giornalisti. Il tecnico ha parlato così nel corso della conferenza stampa pre-gara.



 Che partita sarà contro Rieti?

“Arriviamo da una settimana abbastanza complicata. Ovviamente, tutto questo, non è dovuto alla sconfitta maturata contro l’Eurobasket. I miei ragazzi hanno metabolizzato il ko. E’ stata, dunque, una settimana difficile per via di qualche infortunio. Paolo Rotondo dopo uno scontro con Tony Easley è stato subito medicato con dei punti di sutura e quindi ha saltato qualche allenamento. Inoltre, ieri, De Nicolao ha avuto un problema e la sua condizione fisica verrà valutata oggi. E’ stata una settimana tribolata, io confido nella serietà dei miei ragazzi e nella loro massima abnegazione. Doti che non sono così scontate. Vorrei anche ringraziare i giovani della nostra squadra, sono sempre pronti a darci una mano”.


 
Che avversario è Rieti?

 “E’ una squadra abbastanza motivata ed in grande fiducia. Rieti sa leggere bene i momenti della partita ed è un team organizzato e ben allenato. Chi temo? Sarebbe banale dire Jalen Cannon. E’ vero è un giocatore di grande energia, uno tra i primi nei rimbalzi offensivi, dietro il nostro Tony Easley. Tra gli uomini chiave di Rieti non posso che menzionare il playmaker, Passera. Non lo dico perché temo l’asse play-pivot, ma perché credo che Passera sia tra i principali costruttori del gioco di Rieti”.

 

Il pubblico agrigentino

“Dopo una sconfitta dobbiamo essere pronti a reagire. Viviamo in un ambiente che ci trasmette entusiasmo quando noi dimostriamo di lottare. Confidiamo nella gente di Agrigento. Quando lottiamo la gente ci supporta, questo ci dà molta fiducia”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.