Calcio, Racalmuto, Sport, VIDEO

Continua il calvario per la Libertas Racalmuto. Deve cominciare a guardarsi dietro.

Questo articolo è stato visto 131 volte.

 Perde ancora la Libertas Racalmuto ma stavolta contro il forte e attrezzato Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo, che si impone con un netto 3-1. I ragazzi di De Caro resistono per mezzora cioè fino al gol del vantaggio degli ospiti realizzato da Lepre con un colpo di testa su angolo battuto da Lapi. Nella ripresa, al 48’ la Libertas  pareggia i conti un bel gol di Oliver Cozma che in rovesciata fa secco Barone. Al 67’ Ribaudo riporta in vantaggio gli ospiti su un calcio di rigore concesso un atterramento di Arena. Al 82’ ci pensa il solito Dario Ribaudo a mettere al sicuro il risultato con un perfetto colpo di testa sul cross dalla sinistra di Falcone. Per la Libertas è sempre più notte fonda, la zona salvezza senza fare punti  sempre più un miraggio. Adesso i racalmutesi debbono fare attenti al fanalino di coda il Borgonuovo che pare essersi risvegliato.

Libertas Racalmuto: Milisenda, Ceesam, Anelli (52’ Castronovo), Restivo, Caci, Campione, Gora (46’ Mendolia), Maneh, Inglima, Jallow Basiru (80’ Scrimali), Cozma. All. Alessandro De Caro.

Oratorio S. Ciro e Giorgio: Barone, Romano, Lanzavolpe, Marino (84’ Galluzzo), Lepre (58’ Roma), Bertolino, Arena (78’ Falcone), Di Giovanni, Montalbano (70’ Trentacoste), Ribaudo, Lapi. All. Giuseppe Pagano.

Arbitro: Gaetano Alessio Bonasera di Enna.

Reti: 30’ Lepre, 48’ Cozma, 67’ (R) e 82’ Ribaudo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.