Agrigento, Comuni, Cronaca, Province

Custodia cautelare in carcere per l’operazione Decimabis

Questo articolo è stato visto 270 volte.

Ieri, in Agrigento, personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile, dava esecuzione ad un Ordine di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Bari, nei confronti di un uomo foggiano già detenuto presso la casa circondariale di Agrigento per altri  reati, poiché indagato per delitto previsto dall’art.416 Bis. Il prefato ha partecipato ad un’associazione per delinquere armata di tipo mafioso, con il compito di supportare il sodalizio nella fase esecutiva dell’attività estorsiva, con riferimento alla richiesta delle tangenti e la consegna dei proventi destinati al mantenimento degli associati.

Il Provvedimento è connesso all’attività di indagine svolta nel foggiano dallo SCO e dagli uomini delle squadre mobili di Bari e di Foggia nell’operazione denominata “Decimabis” delle giornate scorse, conclusasi con l’emissione di misure cautelari nei confronti di decine di soggetti affiliati e contigui all’organizzazione criminale di matrice mafiosa denominata ‘Società Foggiana’.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.