Canicattì, Comuni, Cronaca, Politica

Differenziata a Canicattì, oggi pomeriggio distribuzione regolare. L’ufficio del centro culturale San Domenico rimarrà chiuso solamente domani.

Questo articolo è stato visto 124 volte.

 Uffici aperti questo pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30 al centro culturale San Domenico di Canicattì per la distribuzione gratuita dei mastelli per il porta a porta che partirà il prossimo mese di  febbraio a Canicattì. Tutti i cittadini il cui cognome inizia con le lettere D, E, F e G  potranno effettuare il ritiro del kit per la differenziata mentre coloro che non faranno a tempo potranno recuperare lunedì prossimo visto che domani il centro rimarrà chiuso per un’iniziativa culturale del Comune. La precisazione si è resa necessaria da parte del raggruppamento di imprese, Sea, Iseda ed Ecoin, perchè questa mattina quasi nessuno si è recato negli uffici preposti per effettuare il ritiro del materiale per la differenziata probabilmente perchè si pensava che il centro sarebbe rimasto chiuso anche oggi. Fino alle 17.30 dunque, chi vorrà, troverà il personale preposto e potrà essere servito. Dopo la pausa di domani, sabato 19 gennaio, il servizio di distribuzione del kit riprenderà regolarmente lunedì 21 gennaio con il gruppo di lettere H, I, J, K ed L ed per il gruppo di lettere D, E, F e G che oggi non faranno in tempo. Intanto,  nell’ambito dei servizi propedeutici all’inizio del “porta a porta”, è stato istituito anche un servizio di consegna a domicilio del kit per la differenziata a favore degli utenti intestatari della TARI che siano fisicamente inabili a recarsi sul luogo della distribuzione e non abbiano la possibilità di delegare alcuno al ritiro. Le persone interessate possono telefonare ai numeri 329.3174610 o 0922.1838388 e lasciare il proprio nominativo e indirizzo. Dopo le opportune verifiche, personale incaricato provvederà alla consegna a domicilio dei mastelli.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.