Altri Sport, Calcio, Sciacca, Sport

Emergenza Covid-19, avviso alle società e alle associazioni sportive

Questo articolo è stato visto 195 volte.

Un avviso rivolto al mondo dello sport locale è stato diramato oggi dall’Amministrazione comunale di Sciacca. Società e associazioni sono invitate a aderire alle iniziative che si intendono promuovere facendo pervenire un’adesione entro venerdì prossimo 24 aprile.  

Ecco il contenuto dell’avviso:

Lo tsunami coronavirus rischia di travolgere lo sport in modo irreparabile.

La nostra realtà sportiva è costituita da decine di ASD che hanno ad oggetto la pratica di numerose discipline sportive e svolgono un ruolo insostituibile ai fini educativi, del benessere, dell’inclusione sociale.

Si tratta di enti che non hanno fine di lucro e sopravvivono grazie alla passione, all’impegno, al sacrificio.

A causa dell’emergenza Covid-19 la pratica sportiva è stata sospesa completamente e, in una recente Tabella di riepilogo delle classi di rischio e aggregazione sociale, le attività sportive rientrano nel livello più alto di classe di aggregazione sociale. Peraltro, molte discipline sportive non sono affatto compatibili con le regole del distanziamento sociale che – pare – permarranno ancora per un tempo indeterminato.

Le Associazioni, inoltre, continuano a sostenere costi di gestione fissi: canoni di locazione degli impianti, rate di mutui contratti per l’acquisto di attrezzature, costi per le utenze elettriche e idriche, assicurazioni, ecc…

Le misure varate finora non sono sufficienti ed è indubbio che servano risorse e prospettive nuove.

La Regione Siciliana prevede “Iniziative in favore dello sport” che si rivolgono a “società sportive siciliane professionistiche, semiprofessionistiche e dilettantistiche, regolarmente iscritte ai campionati di serie A e serie B, indetti dalle competenti federazioni sportive”.

Poca cosa. Rimangono fuori tutte le associazioni affiliate agli enti di promozione sportiva e tutte le associazioni che non hanno atleti o squadre che militano in serie A ed in serie B.

È necessario ben altro.

È necessario che siano previste l’erogazione di mutui, eventualmente garantiti dalle Federazioni di appartenenza, e l’attivazione di misure che garantiscano l’accesso al credito a tasso zero; è necessario consentire la rinegoziazione di eventuali mutui in corso, mediante nuovi piani di ammortamento a più lunga durata; è necessario consentire la rinegoziazione dei canoni di locazione; è necessario sostenere l’accesso alla pratica sportiva; è necessario sostenere i Comuni al fine di riconoscere agevolazioni fiscali mediante meccanismi di compensazione e riequilibrio.

Non si può consentire che lo sport muoia.

L’Amministrazione comunale si farà portavoce dei timori e delle richieste di aiuto dello sport locale in tutte le sedi istituzionalmente competenti.

L’Amministrazione comunale sarà a fianco delle associazioni sportive dilettantistiche per promuovere la revisione dei canoni di locazione e la rinegoziazione dei mutui nonché per individuare meccanismi agevolativi.

Per garantire un confronto costruttivo e costruire la necessaria sinergia, verrà costituito un tavolo con i rappresentanti delle ASD/SSD, che siano riconosciute dall’ordinamento sportivo e che abbiano sede nel Comune di Sciacca.

A tal fine, si invitano le ASD/SSD a manifestare la propria adesione alle iniziative di collaborazione che questa Amministrazione comunale intende porre in essere inviando, entro venerdì 24 aprile 2020, una mail al seguente indirizzo: ufficiogabinetto@comunedisciacca.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*