Catania, Cronaca, Province

Enel Green Power. La CisalFederenergia avvia nuova procedura di raffreddamento in Prefettura. “Nella fabbrica del sole ci sono i contratti lavorativi sono abbaglianti“

Questo articolo è stato visto 1.012 volte.

Sembra una storia d’altri tempi eppure ancora nel 2020 accadono cose impensabili anche nelle grandi aziende. I lavoratori di 3Sun, passati ad Enel Green Power, con sede a Catania, seppur dipendenti Enel al 100%, si sono visti affibbiare delle condizioni contrattuali fortemente discriminanti, in peggio, rispetto a quelle del personale di tutto il mondo Enel. Nonostante per un anno furono inviate segnalazioni e richieste bonarie di revisione da parte della Cisal FederEnergia-  tale OS fu costretta a dover coinvolgere la Prefettura della provincia di Catania, al fine di poter dare ai propri lavoratori quel che spetta per legge.Vista la comparsa del Covid-19, questa OS aveva coscienziosamente deciso di concedere del tempo, al fine di non distogliere l’attenzione aziendale da temi di maggior importanza ma purtroppo tale nobile scelta sindacale non ha avuto riscontri positivi, tanto che in data 13/07/2020 è stato necessario inviare una nuova segnalazione al Prefetto. Trattandosi di figli della stessa famiglia Enel, la Cisal FederEnergia chiede solo che i dipendenti insistenti nel sito, o andati via per esasperazione, abbiano lo stesso trattamento contrattuale di tutti gli altri colleghi. In una famiglia sana i figli devono essere voluti bene tutti allo stesso modo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.