Agrigento, Comuni, Cronaca, Licata

Ennesimo deplorevole e vile atto contro i vigili del fuoco di Agrigento: danneggiato un mezzo di soccorso a Licata durante le fasi d’intervento per fuga di gas

Questo articolo è stato visto 287 volte.

Dopo i recenti casi occorsi a Palermo e Catania un altro vile atto è stato perpetrato contro i vigili del fuoco del distaccamento di Licata.

Infatti, ieri sera poco prima delle ore 20.00, allertati dalla centrale operativa provinciale per un intervento di soccorso la squadra del distaccamento è stata oggetto dell’ennesimo vile attacco. Il mezzo di soccorso mentre raggiungeva il luogo dell’intervento per una probabile fuga di gas è stato preso a sassate dai soliti vigliacchi che attaccano le istituzioni dello Stato nell’espletamento del delicato compito istituzionale di tutela e salvaguardia dei beni e dell’incolumita’ del cittadino. Fortunatamente oltre ai danni al mezzo di soccorso e comprensibile spavento nessun ferito fra gli occupanti

I vigili del fuoco, che erano in emergenza e dunque superattenti alla strada da percorrere ed a eventuali ostacoli lungo il tragitto, non si sarebbero accorti da dove, con precisione, sono state lanciati sassi contro il mezzo di soccorso.

Il Segretario Generale Confsal, Franco Giancarlo, esprimendo sostegno e solidarietà ai colleghi sensibilizza il Legislatore, in particolare il Ministro dell’ Interno Salvini ed il Sottosegretario di Stato con delega ai vigili del fuoco Candiani, a rendere operative le misure già definite e in corso di perfezionamento attraverso un provvedimento legislativo  per aumentare la pena per crimini del genere anticipato nell’occasione del grave episodio occorso a Librino nel catanese quando degli sprovveduti hanno prima sottratto e successivamente restituito attrezzature di soccorso oltre che minacciato gli operatori stessi durante le fasi di spegnimento di un incendio in un palazzo.

Alla Segreteria provinciale di Agrigento, ai colleghi vittime del grave episodio e a tutti i vigili del fuoco siciliani esprimiamo la nostra vicinanza consapevoli dell’attenzione e delle misure in corso di perfezionamento da parte del legislatore in favore di un apparato dello Stato che funziona e che continua a riscuotere riconoscenza ed ammirazione da parte dell’opinione pubblica. Il tutto per migliorare il servizio reso alla collettività e per la tutela e la sicurezza degli operatori.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.