Agrigento, Altri Sport, Sport

Figc Agrigento si è svolta la IV^ edizione del Premio Fedeltà & Premio Fair Play, premiate società, dirigenti e calciatori.

Questo articolo è stato visto 1.071 volte.

Al culmine di una stagione agonistica intensa e ricca di tanti eventi la Delegazione Figc di Agrigento ha presentato nella sala conferenze del Dioscuri Hotel di San Leone la IV edizione del Premio Fedeltà & Fair Play. Nel corso della Kermesse del calcio agrigentino a cui erano presenti, oltre al Delegato provinciale Stefano Valenti, che ha illustrato l’attività svolta nel corso della stagione agonistica, il presidente Regionale Santino Lo Presti, il responsabile Regionale del Settore Giovanile e Scolastico Aldo Violato, il presidente Provinciale degli arbitri Gero Drago e del CONI Antonella Attanasio, sono state premiate le società che nel corso della stagione hanno vinto i campionati o si sono distinte per fair play e disciplina. Premiate per la Terza Categoria l’Atletico Favara e l’Alessandria della Rocca, promosse in Seconda categoria e il Soccer Palmeria per il premio disciplina. Il premio simpatia è stato assegnato al Montallegro. Per il settore giovanile riconoscimenti all’Empedoclina, come vincente il campionato Allievi e il Città di Ribera quello dei Giovanissimi. Boys Licata Allievi e Aquile Cammarata San Giovanni Giovanissimi, vincitrici della coppa Primavera. Applausi per la Juniores del Canicattì vincente dei titoli Provinciale e Regionale di categoria. Riconoscimenti per il Calcio a 5. Nel maschile premiato l’Akragas Futsal per la promozione in serie B e l’Ares Menfi in serie D. Nel settore femminile gratificate il Santa Sofia e l’Iron Girl. Per il calcio a 11 femminile il Licata Calcio, che ha partecipato al campionato di serie C. A fare da testimonial all’evento il calciatore professionista Desiderio Garufo, che ha premiato i calciatori della rappresentativa Allievi, che hanno partecipato e vinto, per la prima volta nella storia, il prestigioso Torneo Brucato. Premi anche per i dirigenti di società benemeriti sia o non in attività. Tra questi Lillo Fragapane dell’Invicta Amagione.

Il premio alla carriera è stato conferito a Filippo Collura, ex presidente dell’Aragona Calcio e artefice della storia promozione del club biancazzurro in Eccellenza. Attestato di merito per l’ex allenatore e decano del calcio empedoclino Totò Sanfilippo. Un speciale riconoscimento è andato alla rappresentativa provinciale Allievi, che ha vinto il Torneo Brucato. Premiato lo staff tecnico, composto da Lillo Giardina e Sossio Aruta. Il medico sociale Pietro Curella, il dirigente responsabile Tonino Butera e  il coordinatore Angelo Caramanno e i calciatori che sono stati i protagonisti in campo. Momento di particolare commozione e lungo applauso della platea quando il presidente Valenti ha ricordato la figura del compianto Pietro Delfino, che ha collaborato con la Delegazione come dirigente responsabile della rappresentativa Giovanissimi. Un premio è andato al giovane ed emergente arbitro Paolo Capraro. E’ stata festa anche per le scuole in quanto l’attività della Figc si estende con un lavoro certosino anche negli istituti scolastici. Nei giorni scorsi una manifestazione svoltasi allo stadio di Favara ha coinvolto qualcosa come 1000 studenti della scuole medie inferiori. << Abbiamo fatto tanto, ma non è un punto di arrivo – dice il presidente Valenti – il nostro obiettivo è incentivare il calcio dilettantistico e in particolare quello giovanile e anche femminile. Ringrazio di cuore tutti i componenti e collaboratori della Delegazione e tutte le società affiliate a cui teniamo veramente molto. Abbiamo chiuso la stagione con la novità del 1^ Torneo di Beach Soccer dedicato ai ragazzi Pulcini ed Esordienti e contiamo di istituire per la prossima stagione la coppa Primavera anche per il campionato di Terza categoria >>.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.