Calcio, Canicattì, Sport

Finale Regionale Juniores: Il Canicattì si laurea per il secondo anno consecutivo Campione Regionale Juniores

Questo articolo è stato visto 418 volte.

Su un terreno di gioco pesante e al limite della praticabilità, il Canicattì di Luigi Giordano si laurea per il secondo anno consecutivo campione Regionale della categoria Juniores. Al termine di una grande battaglia sportiva i biancorossi hanno piegato 7-6, ai  calci di rigore, un irriducibile Camaro, dopo che i tempi regolamentari e quelli supplementari si erano conclusi sul 2-2. Il Canicattì parte di gran carriera e già al primo Bellomonte impegna alla respinta il bravo Sanneh. Al 3’ il vantaggio dei biancorossi grazie ad un bel colpo di testa di Montana Lampo che mette in rete un calcio d’angolo battuto da Greco. Il Canicattì si rende ancora pericoloso al 10’ con un altro tiro di Bellomonte che il portiere devia in corner. Al primo vero tentativo il Camaro raggiunge il pareggio al 23’ con Spoto, che gonfia la rete con un tiro dal dentro dell’area dopo una corta respinta del portiere Di Paola. Al 29’ il Camaro sfiora il vantaggio con un tiro a giro di Giuseppe De Marco, che sfiora l’incrocio dei pali. Al 32’ Ci prova capitan Inglima, pronta la risposta di Sanneh. Al 42’ una gran punizione di Greco è smanacciata dal portiere messinese sulla traversa. Inizia il secondo tempo e al 48’ il Canicattì si riporta in vantaggio con Bellomonte pronto a mettere in rete su assist di Montana Lampo. Il Camaro non molla e al 59’ realizza la rete del 2-2 con il tap in vincente di Rossano, sulla respinta di Di Paola sul tiro di Giovanni De Marco. Il terreno di gioco diventa sempre più un pantano, i piedi dei giocatori e la sfera spesso si infossano, il risultato di 2-2 non si schioda e si va ai tempi supplementari. Unica vera occasione all’over time al 111’ è sui piedi di Giardina, che da due passi spedisce fuori. Si va alla lotteria dei calci di rigore, decisiva la parata di Di Paola su De Luca e l’errore di Muscarà per il trionfo dei ragazzi del presidente Licata. Al termine della finale la premiazione a cura del presidente del Comitato Regionale Santino Lo Presti, che ha voluto rimarcare il grande fair play di Canicattì e Camaro per la grande prova di sportività che ha dato un lustro particolare alla finalissima. Emozionato e soddisfatto il tecnico Giordano. << Anche se sudato credo che abbiamo meritato il successo – dice Giordano – complimenti ai miei ragazzi e anche al Camaro per la grande prestazione in un campo dove era difficile correre e fare camminare il pallone >>.

 

 

Canicattì: Di Paola, Baldarelli (14’ pts Vaccarello), Montana Lampo, Inglima, Milioto, Caronia, Onolfo (10’pts Giardina), Greco, Coniglio (72’ Morreale), Bellomonte, Sardone. All. Luigi Giordano.

Camaro: Sanneh, Raffa (66’ Morreale), De Marco Giovanni (15’sts De Luca), Muscarà, Lembo, Falcone, De Marco Giuseppe, Pantano, Costa, Spoto, Rossano. All. Filippo Romeo.

Arbitro: Bonasera di Enna.

Reti: 3’ Montana Lampo, 23’ Spoto, 48’ Bellomonte, 59’ Rossano.

Sequenza calci di rigori: Inglima gol, Spoto gol, Caronia gol, De Luca parato, Bellomonte gol, Costa gol, Greco parato, De Marco gol, Montana Lampo gol, Rossano gol, Giardina gol, Muscarà palo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.