Fortitudo: Serata storta per la Moncada, vince Biella

Questo articolo è stato visto 59 volte.

Serata storta per la Fortitudo Moncada Agrigento, vince Biella con il punteggio di 82 a 74. I biancazzurri, orfani di Paolo Rotondo, devono arrendersi alla squadra di coach Carrea. Nel finale la Moncada reagisce ma è troppo tardi. In partita, Agrigento inizia con una tripla di Ruben Zugno, ma poi gli ospiti con Ferguson riescono  e portare a casa il primo periodo di gioco, vincendo con il punteggio di 15 a 24. L’inerzia della partita non cambia, coach Ciani si affida all’esperienza di Marco Evangelisti, suoi i punti che provano a tenere alta la Fortitudo Moncada. Ferguson è l’uomo in più di Biella, con Bowers pronto a fare male alla difesa di Agrigento. Il secondo periodo di gioco si chiude con il punteggio di 29 a 44.

La Fortitudo al rientro dal riposo lungo, alza la testa grazie alle giocate di Evangelisti e Zugno, ma gli ospiti si affidano ancora all’uno contro uno e riescono a portare via anche il terzo periodo di gioco. Nell’ultimo quarto Agrigento mette in campo cuore e orgoglio. La Moncada si porta anche a – 8, Pepe e Zugno inguaiano Biella, ma nel finale sono gli ospiti ad avere la meglio e violare il PalaMoncada.

Coac Ciani: “Con le squadre di una certa fascia facciamo fatica. Dobbiamo essere intensi dal primo minuto e giocare di squadra. Nei secondi due quarti abbiamo avuto ritmo e velocità, dobbiamo imparare a fare meglio, ma siamo in linea con i nostri obiettivi. Non va dimenticato che da cinque partite giochiamo senza un centro titolare. Biella è stata cinica ed efficace”.

Tabellino

Fortitudo Moncada – Pallacanestro Biella

(15-24); (14-20); (17-21); (28-17)

FORTITUDO AGRIGENTO

Savoca, Cannon 10, Zugno 8, Evangelisti 17, Cuffaro, Williams 7, Ambrosin 6, Guariglia 2, Pepe 8, Lovisotto 16. All Ciani ass coach Dicensi

PALLACANESTRO BIELLA

Ferguson 30, Chiarastella 4, Bowers 14, Uglietti 11, Ambrosetti, Pollone  L. 2, Pollone M., Wheatle 3, Rattarino, Tessitori 15, Sgoba 3. All Carrea

Replica con un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*