Galà degli allenatori agrigentini si è svolta la prima edizione. Soddisfatto il presidente Lillo Capraro.

Questo articolo è stato visto 306 volte.

Si è svolta presso la sala convegni del Gran Hotel Mosè la prima edizione del “Galà degli Allenatori di Ieri, Oggi e Domani” organizzata dal presidente della Associazione Italiana Allenatori Calcio di Agrigento Lillo Capraro. Una bella e partecipata manifestazione dedicata ai tecnici della provincia di Agrigento. Alla kermesse sono stati premiati 25 allenatori, che hanno rappresentato il passato del calcio agrigentino, quelli che sui campi di calcio la fanno praticare attualmente e le nuove leve pronte a dare impulso ad un settore che va sicuramente rinvigorito e rivalutato. Presenti il presidente regionale A.I.A.C. Benedetto Abisso, il vice Josè Sorbello, il presidente del Comitato Regionale Figc Santino Lo Presti e il presidente della Delegazione di Agrigento Stefano Valenti.  Testimonial delle cerimonia il giovane tecnico Alessio Capraro responsabile di vari progetti nazionali ed internazionali per la Juventus. Un premio speciale alla carriera è stato assegnato alla memoria del compianto Pietro Delfino e al veterano Totò Sanfilippo, che è stato allenatore sia di Delfino, che del calciatore empedoclino Marco Ferrera scomparso recentemente in un tragico incidente stradale. Questi gli allenatori premiati. Antonio Pillitteri, Giuseppe Roncade, Maurizio Ortugno, Giuseppe Castiglione, Vincenzo Greco, Fabio Speranza, Giacomo Sabini, Angelo Loggia, Tonino Pinto, Tonino Cusumano, Giuseppe Guccione, Giuseppe Virga, Franco Funaro, Vincenzo Trupia, Luigi Giordano, Fabio Consagra, Calogero Todaro, Alessio Capraro, Carlo Novara, Roberto Arnone, Alice Falzone, Ignazio Valenti, Giovanni Puccio, Angelo Mercante e Giuseppe Caltagirone.

Replica con un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.