Agrigento, Cultura & Spettacolo

Giornalismo: Domani l’assegnazione premo Assostampa 2014 a Carmelo Sardo

Questo articolo è stato visto 343 volte.

DSC_0341

 

12:35 – “Il giornalismo e le regole deontologiche” è il tema dell’ultimo incontro del 2014 organizzato dall’Ordine dei Giornalisti in programma domani 21 dicembre, alle ore 10,  nel Salone del Castello Chiaramontano. Relatori saranno l’avvocato Vincenzo Caponnetto, che tratterà il tema del diritto di cronaca e il diritto di critica e il giornalista-scrittore Carmelo Sardo, vice caporedattore del TG5, che tratterà il tema: dalla cronaca alla letteratura. La differenza fra giornalisti e scrittori. A coordinare i lavori sarà Stelio Zaccaria, segretario provinciale dell’Assostampa.

Al termine del seminario  ci sarà l’assegnazione del premio Assostampa ai giornalisti che nel 2014 si sono particolarmente distinti nello svolgimento della loro attività professionale.

Il riconoscimento quest’anno è stato assegnato a Carmelo Sardo, per avere esportato a livello nazionale e anche oltre, un’immagine positiva della categoria dei giornalisti agrigentini.

A Carmelo Petrone, per l’impegno, il coraggio e la passione che mette nella sua professione, affrontando temi delicati per la Chiesa e la città utilizzando tutti i mezzi messi a disposizione dall’attuale tecnologia.

A Nino Ravanà, coraggioso cronista di nera e giudiziaria, sempre in prima linea, e spesso anche solo, nei fatti più gravi che accadono in provincia.

Ad Adriana Licausi, cronista agrigentina la quale, seppur ancora molto giovane, riesce ad affrontare con successo tutti i settori del giornalismo utilizzando i tanti mezzi messi a disposizione dalla tecnologia moderna.

Dopo la consegna dei premi ci sarà un momento conviviale offerto dal sindaco del comune di Favara Rosario Manganella, nel corso del quale ci si faranno gli auguri di Natale e di buon anno.

LA REDAZIONE

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.