Aragona, Comuni, Cultura & Spettacolo

Giornate FAI all’aperto: la delegazione ed i giovani del FAI vi aspettano ad Aragona, Bio Resort Fontes Episcopi dove la natura si fa poesia

Questo articolo è stato visto 126 volte.

Questa mattina, domenica 28 giugno, dalle 9 alle 14, la Delegazione FAI di Agrigento ed il FAI giovani sono pronti ad ospitare i visitatori al Bio Resort Fontes Episcopi, già Villa Genuardi – Aragona. Dopo il successo di ieri con l’apertura straordinaria dei Giardini di Villa Genuardi, sede della Soprintendenza di Agrigento, questa mattina ad Aragona le Giornate Fai all’aperto, del Fondo Ambiente Italiano, aprono al pubblico un luogo di grande fascino e bellezza.

Per partecipare all’evento, che prevede anche degustazioni, mostre e tanta musica è semplicissimo: basta recarsi all’ingresso del Bio Resort www.fontesepiscopi.it   in contrada  Fontes Episcopi (all’ingresso di Aragona, direzione campo sportivo – piscina comunale)   e registrarsi al Gazebo.

Villa Genuardi – Fontes Episcopi (Contrada Fontes Episcopi  -Aragona)  è un luogo ricco di fascino , una carezza dal sapore antico che soltanto un luogo con una storia può dare. Nella lussureggiante Sicilia d‘800 l’aristocrazia di mezza Europa giungeva per trascorrervi l’inverno, preceduta dai viaggiatori del Grand Tour poiché come scrisse Goethe “È in Sicilia che si trova la chiave di tutto”. E’ l’epoca in cui una colta e facoltosa borghesia impreziosiva l’Isola con mirabili opere d’arte ed edifici. Il Barone Ignazio Genuardi, autorevole personaggio del luogo, volle donare al proprio figlio Gerlando, restio ai fasti della vita mondana, una bella dimora di campagna. Un luogo in cui raccogliersi, meditare, leggere e godersi gli straordinari benefici della natura. Le eccezionali doti umane e intellettuali portarono presto Gerlando Genuardi alla carriera ecclesiastica e a diventare poi un amatissimo Vescovo. Fontes Episcopi è l’amata dimora del Vescovo che rinasce dopo un sapiente restauro per la gioia di chi, oggi come ieri, ama il vivificante contatto con la natura, il benessere e l’armonia dei sensi.

Il Resort si sviluppa su due elevazioni attorno alla corte centrale. Al piano terra dove originariamente si trovavano il salone, le camere dei contadini e del fattore, sono state ricavate la hall e gli spazi comuni. Negli spazi delle cucine la direzione ha scelto di riproporre l’attuale cucina: oggi come ieri, “focolare della casa” dove è possibile non solo gustare ma anche divertirsi a preparare dei piatti con i frutti dell’ orto. Nelle aree delle stalle e del palmento oggi si trovano gli ambienti del centro benessere, mentre nell’area nobile, al primo piano, sono state ricavate le camere degli ospiti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*