Comuni, Cronaca, Licata

Giovane extracomunitario si presenta in caserma ed aggredisce il carabiniere che lo accoglie. Arrestato.

Questo articolo è stato visto 111 volte.

Un giovane operaio extracomunitario di 22 anni, originario del Marocco, si è presentato presso gli uffici della Stazione Carabinieri di Licata in evidente stato di alterazione psicofisica. E’ stato accolto dal militare di sevizio alla caserma alla presenza di altri colleghi che in quel momento si trovavano in ufficio. Senza alcuna ragione il giovane, con precedenti di polizia, è andato in escandescenze minacciando e aggredendo i carabinieri che erano presenti tentando poi la fuga. Il giovane ha danneggiato anche un’autovettura con colori di istituto, in dotazione alla medesima Stazione, colpendola violentemente con calci e pugni. Durante il tentativo di fuga l’aggressore è stato bloccato definitivamente e arrestato per resistenza, minaccia oltraggio a Pubblico Ufficiale e danneggiamento. Su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento il giovane è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Agrigento. Fortunatamente i Carabinieri nel corso della colluttazione non hanno riportato lesioni

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.