Giuseppe Cipolla e Luciano Graceffa nel percorso La Magna Via Francigena

Questo articolo è stato visto 1.475 volte.

Giuseppe Dario Cipolla e Luciano Graceffa, due aragonesi doc, nei giorni scorsi hanno percorso circa 180 Km lungo la Magna Via Francigena. I due aragonesi, sono partiti dalla Stazione Centrale di Palermo sino ad arrivare davanti la Cattedrale di Agrigento. Un lungo percorso durato 8 giorni con 9 tappe Palermo – Monreale – Santa Cristina Gela, Santa Cristina Gela – Corleone, Corleone – Prizzi, Prizzi – Castronovo, Castronovo – Cammarata – San Giovanni Gemini, San Giovanni Gemini – Campofranco – Sutera, Sutera – Racalmuto – Grotte, Grotte – Comitini- Aragona – Joppolo Giancaxio, Joppolo Giancaxio – Agrigento. 

I due pellegrini locali hanno raccontato: “Le molteplici esperienze vissute durante la camminata che vi ricordiamo lunga e faticosa. Passando da vecchi sentieri di Epoca Romana, tra riserve naturali, corsi d’acqua, mandrie di animali, monasteri e conventi che mescolano territori, paesaggi di antichissima memoria e affascinanti bellezze naturali”. –  ed uno dei Pellegrini concludono – “Questa esperienza mi ha permesso di vivere il completo distacco dalla frenesia della vita di tutti i giorni, riportandomi alla condizione primordiale a contatto con la natura avvalendomi solamente delle mie gambe e della mia forza di volontà”.

Giuseppe Dario Cipolla, non è la prima volta che da pellegrino percorre sentieri e paesaggi naturali, infatti negli anni passati si è spostato ed ha percorso sentieri sia nazionali, che internazionali. 

Replica con un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*