Agrigento, Comuni, Politica

”Guinness world record per la raccolta differenziata”. Nota del consigliere Gibilaro

Questo articolo è stato visto 124 volte.

Il consigliere comunale Gerlando Gibilaro con una nota fa il punto sulla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani. Ecco il testo:

Il trionfalismo di qualche amministratore della città, relativo al “record della raccolta differenziata”,dovrebbe indurlo ad iscrivere tutti “record” che la differenziata ha distribuito e continua a distribuire agli agrigentini e ai turisti. L’amministratore trionfante ha l’obbligo quindi di attivare tutte le procedure tecniche e amministrative per scrivere nel libro dei guinness dei primati tutti i record che la gestione della  raccolta differenziata ha prodotto sino ad oggi. Doveroso ed opportuno appare ad onor della completa intelligenza ricordare all’amministratore trionfante alcuni record:
– le gravi criticità ambientali incombenti nella città di Agrigento, rischiano di compromettere la salubrità di intere zone, determinando nocumento alla pubblica e privata salute dei cittadini,portando la città ad un serio peggioramento delle condizioni igienico-sanitarie a causa dell’incapacità gestionale della differenziata, è record;
– la maggior parte dei Comuni italiani sono dotati del regolamento per la raccolta differenziata, l’aver avviato tale innovazione tecnologia,senza regolamento ha determinato lacune,criticità e incongruenze di varia natura.
Ad oggi, la raccolta avviene senza regolamento nonostante solleciti, richieste e diffide.
Anche questo è un record!
– strade, ponti, viadotti, gallerie, piazze, vicoli e spazi di qualsiasi natura sono diventate discariche a cielo aperto. Non è un record, pure questo?
– come non ricordare i vari e numerosi annunci degli amministratori trionfanti?
Domani non si ritira l’umido, domani non si ritira la plastica, domani non si ritira il vetro!
Gli agrigentini di conseguenza costretti a fare :”TRASI E NESCI A MUNNIZZA”!
Quante volte abbiamo portato fuori dalle proprie abitazioni la spazzatura per poi rientrarla?Record!
-Le file, le code e le mattinate per ricevere i mastelli? Record!

-La congruità della tariffa? Record!

Lo spazzamento e il discerbamento di tutte le vie della città? Record!

La città dei record e di Pirandello (cosi è se vi pare).

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.