Agrigento, Basket, Sport

I giganti della Fortitudo ospiti della Real Basket Agrigento al Pala Nicosia

Questo articolo è stato visto 66 volte.

Grande festa al palasport Pippo Nicosia di Agrigento per la visita della Fortitudo Agrigento, capolista del campionato di serie A2. Un centinaio di bambini del settore giovanile della Real Basket Agrigento, società satellite della Fortitudo Agrigento, hanno potuto assistere da vicino all’allenamento dei loro beniamini, nell’ambito del progetto “Fortitudo Agrigento on the road”. I giganti biancoazzurri, guidati da coach Franco Ciani, hanno svolto un’intensa seduta di lavoro. Al termine hanno salutato e fatto foto con i giovani della Real Basket Agrigento. E’ stato un pomeriggio di gioia e di divertimento, al quale hanno partecipato anche i genitori dei bambini del mini-basket. Applausi e ammirazione per tutti i giocatori e lo staff tecnico della Fortitudo Agrigento che continua a far sognare i propri tifosi. Al termine dell’allenamento, durato un paio d’ore, la Fortitudo Agrigento ha dato appuntamento a tutti per domenica 11 novembre, al palamoncada di Porto Empedocle, per la sfida casalinga di campionato contro il forte Treviglio. Il presidente della Real Basket Agrigento, Alessandro Bazan, soddisfatto dell’iniziativa, dichiara: “Ringrazio di vero cuore la Fortitudo Agrigento, il suo coach Franco Ciani e il presidente Salvatore Moncada, per aver iniziato il progetto di allenarsi nei palasport della provincia, dal nostro glorioso “Pippo Nicosia”. Ho visto negli occhi dei miei giovani cestisti la grande gioia ed emozione nel vedere da vicino i loro idoli. E’ stata un’esperienza unica che avvalora ulteriormente la scelta di lavorare, come settore giovanile, per la Fortitudo Agrigento. Il progetto di collaborazione, come società satellite della squadra del presidente Moncada, si sta rivelando un grandissimo successo. Siamo davvero felici ed orgogliosi di aver ospitato la squadra capolista della serie A2 e ci auguriamo che l’evento possa ripetersi nei prossimi mesi”.

 

Franco Ciani: “Questa giornata per noi ha tanti significati. Faremo altre tappe, come Ribera e Canicattì. Vogliamo avvicinare la squadra ai giovani, ai centri mini basket ed altro ancora. Vogliamo provare a far crescere l’affetto nei confronti della squadra. Questa tappa ha tanti significati. Riportiamo la squadra sul campo dove si sono vissuti dei momenti esaltati della storia di questo club. Qui si respira il profumo di un grande passato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.