Aragona, Comuni, Cronaca

Il Comune di Aragona attiva il bonus trasporti. Ecco le condizioni

Questo articolo è stato visto 262 volte.


L’Assessore del Comune di Aragona, Raimondo Chiara comunica che a partire da giovedì 1 settembre, è possibile richiedere online il Bonus Trasporti. Il Bonus Trasporti offre un contributo fino a 60 euro per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico (locale, regionale e interregionale) e di trasporto ferroviario nazionale. Possono richiederlo le persone che hanno un ISEE inferiore ai 35mila euro.

Scopri come fare domanda per ottenere il bonus.
Il Bonus Trasporti è un’iniziativa introdotta dal governo che offre un contributo fino a 60 euro da utilizzare per sostenere studenti, lavoratori, pensionati e tutti i cittadini che utilizzano il trasporto pubblico e che produrrà anche ricadute positive dal punto di vista della sostenibilità sociale e ambientale. Possono ottenere il Bonus Trasporti le persone con un ISEE inferiore ai 35 mila euro. Il buono è valido per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o ancora per i servizi di trasporto ferroviario nazionale. È necessario fare riferimento alI’ISEE in corso di validità: occorre aver presentato all’INPS la DSU – Dichiarazione sostitutiva unica.

Quando utilizzare il Bonus
Il “Bonus Trasporti” sarà nominativo e utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento (annuale, mensile o relativo a più mensilità) da acquistare nel mese in cui si è richiesto e ottenuto. Sarà possibile chiedere un “Bonus trasporti” al mese, entro il 31 dicembre 2022 o fino a esaurimento risorse.

Come può essere utilizzato
Il bonus può essere utilizzato presso un solo gestore dei servizi di trasporto pubblico e deve essere utilizzato entro il mese solare di emissione. L’abbonamento può iniziare la sua validità anche in un periodo successivo.

Come richiederlo
Il Bonus Trasporti può essere richiesto online al seguente link: https://bonustrasporti.lavoro.gov.it a partire dalle 8:00 del 1 settembre 2022 accedendo all’area riservata. È necessario che chi richiede il bonus sia in possesso di un’identità digitale SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale o CIE – Carta d’Identita Elettonica.

I fondi sono limitati.

Informazioni più dettagliate sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.