Coronavirus (COVID-19), Cronaca, Palermo, Politica, Salute

In Sicilia 1.070 nuovi posti letto, Musumeci: “Non abbassiamo la guardia, ma contrastano il virus”

Questo articolo è stato visto 347 volte.

Le terapie intensive e sub intensive della Sicilia sono state potenziate. Questa è la misura di rafforzamento, prevista dal decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020, che interviene sulla rete ospedaliera in emergenza Covid adottata dal governo regionale. Sono complessivamente 1.070, infatti, i nuovi posti letto: circa 200 nelle terapie intensive – che passano così dai 529, previsti dalla rete ospedaliera varata dal decreto assessoriale 22/2019, ai 720 del nuovo provvedimento – e altri 350 di terapia sub-intensiva, di cui la metà potrà essere immediatamente convertita in cure intensive in caso di necessità a causa della pandemia. “Questa è la dimostrazione – commenta il presidente della Regione, Nello Musumeci – che non abbassiamo la guardia. Si tratta, infatti, del prosieguo di un’azione più articolata avviata fin da subito per contrastare il virus. In Sicilia, lo ricordo, i medici non sono mai stati sul punto di scegliere quale vita salvare: durante questa emergenza, nei nostri ospedali c’è sempre stato un letto per chi ne avesse bisogno”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.