Agrigento, Comuni, Cronaca

Incendi, Di Franco della Flai CGIL Agrigento: “Gavissime le dichiarazioni di Musumeci contro i forestali”

Questo articolo è stato visto 124 volte.

Nota: Questo comunicato non è un articolo prodotto dalla Redazione di “TV SICILIA 24”, ma una nota stampa esterna di cui pubblichiamo integralmente.

“Le dichiarazioni del Presidente Musumeci mortificano la dignità dei lavoratori forestali siciliani ed è difficile capire anche come lo stesso abbia un giudizio diverso in base alle stagioni”. Lo dichiara il segretario provinciale della Flai CGIL di Agrigento, Giuseppe Di Franco, che aggiunge: “Il presidente Musumeci, per le campagne elettorali, dichiara che i forestali sono indispensabili per la cura del territorio e la prevenzione degli incendi e promette di utilizzarli tutto l’anno (cosa che purtroppo non é avvenuta), oggi li accusa di costare troppo e di essere i colpevoli del disastro ambientale provocato dagli incendi nell’isola. Credo che di fronte a queste affermazioni bisogna riflettere con attenzione rispetto all’incapacità politica e organizzativa di questo Governo e alla sua idea di salvaguardia dell’ambiente e di lotta agli incendi e al degrado del nostro territorio”. Di Franco conclude dichiarando: “Scaricare le proprie responsabilità sui lavoratori che ogni giorno sono in prima linea nella prevenzione e la lotta agli incendi senza avere nessuna prova, ( qualora si accerti la responsabilità di qualcuno la colpa non può ricadere sull’intera categoria) non è un atto nobile da parte di un Presidente che dice di conoscere il mondo forestale, forse dovrebbe farsi un giro nei cantieri forestali o durante qualche intervento delle squadre aib. Credo che la politica deve farsi carico seriamente delle problematiche ambientali e della cura del nostro territorio, non basta pensare che realizzare i viali parafuoco nei boschi (quando si ci riesca) significhi risolvere il problema degli incendi”. Per il segretario provinciale della Flai CGIL di Agrigento, Giuseppe Di Franco “bisogna che i protagonisti della politica siciliana che hanno a cuore il futuro del nostro territorio si siedano attorno ad un tavolo insieme alle organizzazioni sindacali per cercare di capire come mettere in campo una seria riforma del settore che oltre a tutelare i boschi ed a rendere il settore forestale produttivo, riesca a fare in modo che i lavoratori possano diventare un vero e proprio baluardo a difesa del territorio”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.