Aragona, Comuni, Cronaca

Intimidazione ad Aragona, nel mirino un libero professionista

Questo articolo è stato visto 5.028 volte.

Ad Aragona, un libero professionista ha subito una pesante intimidazione. L’uomo ha rinvenuto fuori dal cancello della sua abitazione una bottiglia di plastica contenente benzina, e alcuni fiammiferi legati al tappo. Un messaggio inequivocabile prontamente denunciato dal libero professionista.
I carabinieri di Aragona, agli ordini del maresciallo Paolino Scibetta, hanno avviato le indagini. Non è escluso – ma non ci sono affatto certezze al riguardo – che come primissimo passo, gli investigatori possano già aver setacciato l’area di rinvenimento della bottiglia per provare ad appurare se siano o meno presenti delle telecamere di video sorveglianza pubbliche o private. Gli eventuali filmati potrebbero infatti dare il giusto input all’attività investigativa che è indirizzata ad identificare il mittente di quell’avvertimento. Fitto il riserbo di investigatori. Un fascicolo d’inchiesta è stato aperto alla Procura di Agrigento.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.