Comuni, Cronaca, Licata, Politica

La villa comunale “Regina Elena” di Licata rinasce, grazie all’ amministrazione comunale, tecnici e operai del Comune.

Questo articolo è stato visto 393 volte.

Decine di persone, con in testa il sindaco Pino Galanti ed il vice sindaco Antonio Montana, alle 8 del mattino del 12 Febbraio scorso, hanno iniziato a lavorare nel polmone verde che si trova nel cuore del centro storico di Licata, per restituire dignità ad un luogo frequentato ogni giorno da tantissimi bambini e anziani. Presenti e impegnati negli interventi di pulizia, anche il presidente del consiglio comunale Giuseppe Russotto, l’assessore al Verde Pubblico Calogero Scrimali, e l’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo Decimo Agnello.

“Quello del 12 Febbraio scorso – è il commento di Galanti e Montana – è solo il primo intervento del restyling della villa comunale “Regina Elena” che intendiamo restituire alla comunità licatese. Intanto abbiamo iniziato a ripulirla, mentre tecnici ed elettricisti sono al lavoro per ripristinare l’illuminazione e la videosorveglianza, che riteniamo fondamentale per la sicurezza e la lotta al vandalismo. Siamo al lavoro anche per il ripristino della recinzione. Serve, però, la collaborazione di tutti, per ottenere i risultati migliori. Per questo rivolgiamo un appello alla cittadinanza. Lavoriamo insieme per la rinascita di Licata”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.