Agrigento, Sport

L’Akragas si allena in vista della trasferta a Gioia Tauro. Feola e Meloni: “Gara difficile, ma dobbiamo vincere”

Questo articolo è stato visto 838 volte.

IMG_20150115_154157725-1024x57517.30 – Allenamento a ranghi misti questo pomeriggio allo stadio Esseneto per l’Akragas di Vincenzo Feola, che ha ripreso la preparazione in vista del match di domenica prossima a Gioia Tauro contro la locale formazione guidata dal tecnico Viola. L’ambiente biancoazzurro si è gettato alle spalle il brutto episodio di cronaca che ha visto vittima il mister akragantino a inizio settimana e si è nuovamente concentrato sul campionato. Feola, dopo le classiche sedute atletiche, ha fatto disputare alla squadra una partitella 9 contro 9, dando preziosi suggerimenti tecnico-tattici e operando i dovuti accorgimenti. Sugli spalti, presenti circa 50 tifosi.

Infortunio di lieve entità per il difensore Ciccio Vindigni, che ha subìto un pestone ma ha ripreso a tempo di record gli esercizi. Per la sfida con la Nuova Gioiese saranno assenti per squalifica il centrocampista Trofo e il terzino Dentice. Gli avversari, pur venendo dal successo esterno col Comprensorio Montalto, stanziano sempre nelle zone pericolanti della classifica e sono a caccia di pesanti punti salvezza.

IMG_20150115_154326381-1024x575Impegno ostico, quindi, per l’Akragas, che dovrà centrare la vittoria dopo due pareggi consecutivi e giocherà sapendo il risultato della capolista Torrecuso, impegnata al “Pasquale Ianniello” di Frattamaggiore contro la Frattese nell’anticipo di sabato 17 gennaio. Negli altri match del 19^ turno di Serie D, il Rende terzo ospiterà il Sorrento, mentre l’Agropoli è attesa dal difficile scontro casalingo con la Leonfortese di Gaetano Mirto, che si è imposta all’andata sui campani allora allenati da Pirozzi per 2 reti a 0 in terra siciliana.

Al termine della seduta pomeridiana Feola, Vindigni e Meloni hanno parlato del pari beffa con l’Agropoli e della partita di Gioia Tauro. “Domenica scorsa abbiamo giocato un’ottima gara – ha detto il mister – Siamo stati puniti da due episodi nella ripresa. Adesso ci prepariamo a questa difficile trasferta, contro una squadra in cerca di punti. Mancheranno Trofo e Dentice, ma verranno sostituiti senza stravolgere il modulo. Ringrazio tutti per la solidarietà dimostrata a me e alla società in seguito a quanto accaduto. Questo brutto episodio non influirà sul nostro lavoro”.

“Il pari con l’Agropoli ha lasciato un po’ di amaro in bocca – ha dichiarato il bomber Meloni – Personalmente, sono ancora più rammaricato perchè ho sbagliato il gol che poteva chiudere la partita a inizio secondo tempo. Dovevo aggredire la palla con maggior cattiveria. La testa è ora alla partita di domenica, che giocheremo sapendo già il risultato del Torrecuso. Speriamo di superarli di nuovo in classifica e riprenderci la vetta”.

scritto da Fabio Mangione

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.