Agrigento, Akragas, Calcio, Sport, VIDEO

Lukas Corner regala i tre punti all’Akragas contro il Marineo

Questo articolo è stato visto 329 volte.

La squadra di mister Giuseppe Anastasi batte di misura 1-0 il coriaceo Marineo e si rilancia in classifica


La gara col Marineo è stata preceduta da un’iniziativa di sensibilizzazione all’adozione dei cani. I calciatori dell’Akragas hanno esposto uno striscione con su scritto “L’adozione è un gesto di cuore”. Presenti il sindaco di Agrigento Franco Miccichè, l’assessore comunale Roberta Lala, la presidente dell’Akragas Sonia Giordano ed il direttore generale Giuseppe Deni. Inoltre, i tifosi della curva Sud hanno ricordato Willy, il giovane tifoso dell’Akragas scomparso 15 anni fa. I calciatori dell’Akragas hanno deposto un mazzo di fiori nel settore della curva Sud caro Willy.

L’ Akragas torna al successo nel campionato di Eccellenza. I biancoazzurri, allo stadio Esseneto di Agrigento, hanno superato 1 a zero il coriaceo Marineo. La partita è stata decisa da un bel gol dell’attaccante svedese Lukas Corner all’undicesimo della ripresa. Il primo tempo è stato povero di emozioni e di occasioni. La squadra di mister Anastasi è cresciuta a metà primo tempo e ha creato qualche apprensione alla retroguardia palermitana. Il Marineo non ha mai impensierito il portiere Dome. La sfida si accende nella ripresa. Al ‘5 gli ospiti rimangono in dieci per il doppio giallo rimediato da Ciancimino. Mister Anastasi, al ‘9 minuti manda in campo il centravanti Lukas Corner che tre minuto dopo con un destro chirurgico supera il portiere avversario. L’ Akragas aumenta il forcing e sfiora più volte il raddoppio con Costantino, Ferrigno e Lukas Corner. La formazione di casa rimane in dieci: espulso Taormina per doppia ammonizione. In pieno recupero Rama, per il Marineo, va vicino al pareggio. L’ Akragas conquista con merito i tre punti e si rilancia in campionato.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.