Comuni, Cronaca, Sciacca

Marineria, il sindaco Valenti chiede seduta straordinaria Consiglio comunale

Questo articolo è stato visto 95 volte.

Una seduta straordinaria del Consiglio comunale, aperta alla deputazione, dedicata alla marineria. È quanto ha chiesto il sindaco Francesca Valenti al presidente del Consiglio Pasquale Montalbano.

“Negli ultimi giorni – scrive il sindaco Valenti al presidente del Consiglio – si è levato forte il grido di protesta della marineria saccense, e di pescatori di altri comuni, a seguito delle pesanti limitazioni all’attività di pesca contenute nel Regolamento UE n.2019/982, in aggiunta alle restrizioni nel Canale di Sicilia deliberate dall’Unione Europea nel recente passato. L’articolo 9 bis proibisce le attività di pesca con reti a strascico nelle zone denominate “Est del Banco Avventura”, “Ovest del Bacino di Gela” ed “Est del Banco di Malta”. La marineria, preoccupata per le gravissime conseguenze, è in stato di agitazione. In questi giorni sono state promosse delle pubbliche manifestazioni: alla categoria viene impedito di raggiungere aree ad alta pescosità come per esempio quella denominata “Est del Banco Avventura”. Le Istituzioni locali sono al fianco dei pescatori. Della questione ho personalmente investito S.E. il Prefetto di Agrigento che, con grande sensibilità, ha accolto la richiesta di un incontro. Ma occorre promuovere altre iniziative”.

Il sindaco Francesca Valenti ha pertanto chiesto “di convocare nel brevissimo tempo una seduta straordinaria del Consiglio comunale, coinvolgendo tutta la deputazione locale ed in particolare quella europea, affinché si prenda coscienza della portata del provvedimento UE, del danno causato ad armatori e pescatori, e definire le azioni più efficaci e immediate per venire incontro alle esigenze della categoria”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.