Aragona, Comuni, Cronaca

Maxi rissa ad Aragona. Quattro arresti ed un ferito.

Questo articolo è stato visto 2.182 volte.

Nel tardo pomeriggio di ieri sera, quattro persone di cui due extracomunitari, di 19 anni,  uno del Gambia: S. D. e l’altro del Senegal: T. T., entrambi ospiti di una comunità d’accoglienza per extracomunitari, e due residenti nella città aragonese, un quarantaduenne, R. M., e del quarantasettenne. R. M., dopo alcune frasi di troppo, hanno agito violentemente a calci e pugni.

Erano le 19, circa dove in Via Roma nei pressi della Chiesa San Giuseppe, i due gruppetti, è scoppiata per futili motivi, una rissa. Ad accorgersi di quando stava accadendo una pattuglia dei Carabinieri in servizio per il Controllo del Territorio che si trovava in transito. A questo punto i militari hanno chiamato i rinforzi e arrivati altre pattuglie sul luogo dalla rissa, hanno bloccato i quattro e portati nella locale stazione.

Spiegato, ai militari, il fatto accaduto i quattro sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari e su disposizione del sostituto procuratore di turno Antonella Pandolfi.

Dopo le fasi di rito, tre sono stati medicati, presso la Guardia Medica di Aragona, per aver riportato qualche contusione e guaribili in pochi giorni, mentre il quarantaduenne è stato trasferito in Ospedale San Giovanni di Dio” di Agrigento dove i medici gli hanno diagnosticato una frattura ad un braccio.

I quattro indagati si sono fatti tutti male, tre sono stati controllati e refertati dal sanitario della guardia medica: guariranno nel giro di pochi giorni. Il quarantaduenne è stato, invece, portato all’ospedale “San Giovanni di Dio” dove i medici gli hanno diagnosticato una frattura ad un braccio: giudicata guaribile in circa 30 giorni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*