Cronaca, Palermo, Province

Maxisequestro di marijuana e l’arresto di un nigeriano.

Questo articolo è stato visto 114 volte.

Immagine di Archivio

Maxisequestro di marijuana e l’arresto di un nigeriano. E’ il bilancio di un controllo dei Carabinieri della Squadra Motociclisti del Nucleo Radiomobile di Palermo finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere Tribunali. I militari dell’Arma, notato un continuo e strano via vai di persone da un immobile in via Montesanto, hanno deciso di effettuare un controllo, supportati da Derby, pastore tedesco di 4 anni dal fiuto infallibile, unità cinofila antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Palermo Villagrazia. I Carabinieri, entrati in un appartamento al terzo piano, hanno sorpreso un nigeriano 28enne, che alla loro vista ha tentato di disfarsi di una valigia e di uno zaino lanciandoli nel pozzo luce dello stabile. All’interno delle borse, recuperate da un Carabiniere che sorvegliava l’ingresso, sono state rinvenute 8 buste contenenti complessivamente 6,2 chili di marijuana. Durante la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sequestrati anche un bilancino elettronico di precisione, e vario materiale vario per confezionare e spacciare la sostanza stupefacente. La sostanza stupefacente sequestrata è stata consegnata al L.A.S.S. (Laboratorio di analisi di sostanza stupefacente) del Comando Provinciale di Palermo per le relative analisi. L’uomo, accompagnato in caserma, è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria tradotto presso la casa Circondariale. L’arresto è stato convalidato dall’ Autorità Giudiziaria che ha disposto per l’uomo la misura cautelare della custodia in carcere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.