Canicattì, Comuni, Cronaca

Messaggio di solidarietà al giornalista Paolo Borrometi per le ripetute minacce di morte rivoltegli dalla mafia.

Questo articolo è stato visto 176 volte.

Il sindaco Ettore Di Ventura, la Giunta e il presidente del Consiglio Comunale, Alberto Tedesco, intendono manifestare piena e incondizionata solidarietà al giornalista Paolo Borrometi per le minacce ricevute nelle scorse ore. “Siamo profondamente sdegnati per queste vili intimidazioni, dai chiarissimi tratti mafiosi, rivolte ad un uomo che ha deciso di accendere i riflettori sul malaffare – dichiara il sindaco – Abbiamo avuto modo di apprezzare Borrometi personalmente quando, lo scorso 13 dicembre è stato ospite di un intenso incontro con gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “Mario Rapisardi” di Canicattì, incardinato nel “Progetto Legalità” portato avanti dall’I.C.
Avremmo voluto inviargli le nostre congratulazioni per il premio “Giuseppe Francese”, ricevuto nell’edizione numero 22 del premio internazionale di giornalismo Mario e Giuseppe Francese, per aver dimostrato “un impegno concreto capace di colpire quella che ha chiamato la “mafia invisibile”” e invece siamo qui ad esortarlo a non mollare e a continuare il suo lavoro con la determinazione che lo contraddistingue. A lui e alla famiglia giunga un messaggio di vicinanza da tutta la Città.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.