Comuni, Cronaca, Ribera

Natale sicuro. Furto in tabaccheria a Ribera sotto le feste. Arrestati in due

Questo articolo è stato visto 196 volte.

 Era già successo due anni fa. Ed anche due anni fa, i Carabinieri, immediatamente intervenuti, arrestarono i ladri della sua tabaccheria. Per un tabaccaio di Ribera (AG), l’incubo si è riaffacciato proprio nel momento meno indicato, quello delle feste di Natale. Questa volta, però, la tabaccheria presa ancora una volta di mira dai ladri aveva una difesa in più. Delle preziose telecamere tornate utili agli investigatori dell’Arma.

È successo mercoledì pomeriggio, in una pausa dello shopping natalizio. L’onesto commerciante, alle 17, come al solito, è andato a riaprire il negozio, trovando l’amara sorpresa della serranda di ingresso totalmente divelta. Dentro tutto messo a soqquadro e la cassa sotto sopra.

I ladri avevano razziato l’interno, portandosi via 25 stecche di sigarette e 3.000 euro in contanti. Tutto però è stato immortalato dall’occhio elettronico delle telecamere a circuito chiuso del negozio.

Immediatamente è scattato l’allarme. I Carabinieri, che erano impegnati in uno dei numerosissimi servizi di pattuglia natalizi, hanno iniziato a setacciare l’intero paese, fino a quando si sono insospettiti per due giovani che erano stati segnalati da passanti a bordo di un autobus diretto a Palermo. Di lì, il pronto intervento dei colleghi del capoluogo che, all’arrivo dell’autobus, hanno bloccato due dei passeggeri a bordo. L’immediata perquisizione ha fugato ogni dubbio.

Dalle tasche dei giubbotti e in un borsone i militari hanno recuperato le 25 stecche di sigarette ed i 3000 euro in contanti rubati poco prima. Non c’è stato altro da fare a quel punto che arrestare i due ladri reduci dalla “trasferta” e restituire la refurtiva all’incredulo tabaccaio. Poche ore dopo la bellissima notizia, il commerciante si è recato in caserma per ringraziare i Carabinieri. Ma non si è accontentato di questo. Ha voluto esprimere la sua riconoscenza anche in un commovente post sul web.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.