Agrigento, Cronaca, Porto Empedocle, Province

Porto Empedocle: un arresto della Polizia Di Stato

Questo articolo è stato visto 288 volte.

NELLA GIORNATA DI MARTEDÌ 14 GENNAIO U.S., LA POLIZIA DI STATO HA TRATTO IN ARRESTO M.A., CLASSE 1996, POICHÉ COLTA NELLA FLAGRANZA DEI REATI DI VIOLAZIONE DI DOMICILIO AGGRAVATA E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE.

DOPO AVER FORZATO E DIVELTO LA SERRATURA DELLA PORTA DI INGRESSO, DANNEGGIANDOLA PESANTEMENTE, UNITAMENTE AI PROPRI FIGLI (RISPETTIVAMENTE DI SEI ANNI E UN MESE), LA STESSA AVEVA OCCUPATO UN APPARTAMENTO DI PROPRIETÀ DELLO I.A.C.P., RIFIUTANDOSI DI USCIRE PUR IN PRESENZA DEI LEGITTIMI LOCATARI E NONOSTANTE L’INTERVENTO DI PERSONALE DEL COMMISSARIATO DI PORTO EMPEDOCLE E DEL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE DELLO STESSO CENTRO, AI QUALI OPPONEVA STRENUA RESISTENZA AL FINE DI  NON ESSERE CONDOTTA FUORI DALL’APPARTAMENTO.

ALLA LUCE DI QUANTO SOPRA, M. A. VENIVA TRATTA IN ARRESTO E, DOPO LE FORMALITÀ DI RITO, COSÌ COME DISPOSTO DAL P.M. DI TURNO, VENIVA ACCOMPAGNATA PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE. 

L’ARRESTO VENIVA CONVALIDATO IN DATA ODIERNA, CON CONTESTUALE APPLICAZIONE DELLA MISURA COERCITIVA DELL’OBBLIGO DI PRESENTAZIONE ALLA P.G.

 

PORTO EMPEDOCLE, 17 GENNAIO 2020

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.