Calcio, Sport

Prima categoria, il punto e come si sta vivendo lo stop forzato.

Questo articolo è stato visto 151 volte.

La prima domenica senza calcio dovuta allo stop forzato dei campionati dilettantistici ha tarpato le ali ai tanti praticanti e appassionati di calcio, quel calcio che non può essere solamente dei professionisti. Il mondo del calcio dilettantistico, anche se consapevole di quello che sta succedendo per l’emergenza Covid-19, scalpita per potere ritornare in campo. Si doveva aspettare il prossimo 24 novembre per capire se la sfera di cuoio poteva tornare a rotolare sui campi minori, ma alla luce del nuovo DCPM si dovranno aspettare nuove direttive da parte della FIGC. Fatta questa premessa facciamo un punto sulle quattro squadre agrigentine che partecipano al campionato di Prima categoria. Atletico Favara e Gemini guidano la classifica in condomino con il Villarosa con i favaresi di Ciccio Fanara che hanno osservato il turno di riposo. << In questa situazione irreale ci stiamo allenando ognuno per conto proprio per mantenerci in forma – dice mister Fanara – stavamo attraversando uno splendido momento di forma e domenica scorsa contro il Don Bosco puntavamo alla quarta vittoria di fila >>. Sta sorprendendo in positivo il Gemini del presidente Luigi La Tona che dopo avere perduto all’esordio il derby con l’Atletico Favara ha vinto le altre tre partite giocate con Don Bosco Mussomeli in casa ed Empedoclina e Atletico Gorgonia in trasferta. Pessimista il ds del Gemini Pietro Pinna. << Non credo si ripartirà prima di gennaio e farci iniziare, a mio modesto parere, è stata una forzatura – dice Pinna – peccato perché stavamo facendo bene >>. Viaggiano a metà classifica il giovanissimo Ravanusa di Pietro Alotto e l’Empedoclina di Alessandro Termini. << Speriamo al più presto di avere notizie positive dalla Federazione – dice Termini – quantomeno per tornare ad allenarci tutti assieme e farci trovare pronti per la ripresa del campionato >>.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.