Cianciana, Comuni, Cultura & Spettacolo

Prima Sagra del raccolto dei grani antichi, cereali e legumi

Questo articolo è stato visto 109 volte.

Sono sempre più le novità inserite nell’ambito della Prima Sagra del raccolto dei grani antichi, cereali e legumi, in programma a Cianciana dal 27 al 31 luglio prossimi.

Oltre ai diversi stand ed ai momenti di sano divertimento con cabaret e musica, l’amministrazione comunale ha provveduto anche ad organizzare diversi convegni e incontri-dibattito dove potrebbero scaturire delle nuove idee per lanciare il settore una volta e per tutte.

In particolare, il 27 luglio è in programma il convegno dal tema: “L’Agrobiodiversità: un patrimonio per una nuova economia” in collaborazione con l’Associazione “Simenza”. Interverranno il direttore tecnico dell’Associazione “Simenza”, Paolo Caruso, Licia Di Falco, Assunta Barone e il presidente della stessa “Simenza”, Giuseppe Li Rosi.

Mercoledì 31 luglio inmcontro dibattito sul tema “Dieta e sicurezza alimentare” con le relazioni di Assunta Barone, Licia Di Falco e Massimo Todaro. I lavori avranno inizio alle ore 19.

“Il programma che abbiamo allestito – dice l’assessore Liborio Curaba – è molto ricco. Per cinque giorni, la nostra cittadina sarà una sorta di capitale dei grani antichi e dei legumi in generale. Accanto ai tradizionali stand, abbiamo voluto apportare anche dei convegni specifici perché da questo genere di incontri, possono scaturire degli elementi importanti”.

“Abbiamo lavorato e continuiamo a lavorare alacremente – dice l’assessore Francesco Alfano – perché questa nostra prima sagra rappresenta una grossa vetrina per la nostra comunità ma non solo. Abbiamo già ricevuto diversi consensi da parte di tanti addetti ai lavori che hanno assicurato la loro presenza perché hanno capito subito l’importanza per la nostra economia dei grani antichi e dei legumi in generale. Proprio per questo motivo, continueremo a lavorare affinché Cianciana possa diventare un punto fermo, per il futuro su questo settore”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.