Agrigento, Canicattì, Cattolica Eraclea, Comuni, Cronaca, Montallegro, Montevago, Palma di Montechiaro, Porto Empedocle, Raffadali, Ravanusa, Sciacca, Siculiana

Provvedimenti del Questore a soggetti ritenuti pericolosi

Questo articolo è stato visto 480 volte.

La Polizia di Stato di Agrigento, in particolare l’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine, ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica ed in particolare:

  • Il Tribunale di Palermo – Sezione I Penale – Misure di Prevenzione in data 09.12.2019 ha applicato, su proposta del Questore di Agrigento, a M.A., cl. 1980, nato in Germania e residente ad Agrigento, la misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. per la durata di anni 2, accogliendo la proposta a firma del Questore di Agrigento. La sua figura era stata messa in evidenza in procedimenti penali aventi ad oggetto traffico illecito di sostanze stupefacenti e associazione mafiosa. Inoltre, risultavano le informative di reato in materia di truffe realizzate mediante acquisti effettuati utilizzando assegni falsi.
  •   La medesima A.G., in data 09.12.2019, su proposta del Questore di Agrigento, ha applicato la Misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. per la durata di  anni 1, nei confronti di F.M., nato e residente ad Agrigento, classe 1980. Personaggio di elevata pericolosità sociale incline alla commissione di innumerevoli reati (contro il patrimonio e la persona , detenzione, spendita e introduzione nello Stato di monete false, furto e cessione illecita di sostanze stupefacenti)

Inoltre altri 15 Avvisi orali:

  • G.V., classe 1979, abitante a Ravanusa, con precedenti per: resistenza e oltraggio ad un Pubblico Ufficiale , lesioni personali, minaccia e furto;
  • G.G., classe 1967, abitante a Porto Empedocle, con precedenti per: resistenza e volenza o minaccia a un Pubblico Ufficiale, detenzione stupefacenti e guida sotto l’influenza dell’alcool;
  • L.E., classe 1973, abitante a Porto Empedocle, con precedenti per: furto, ricettazione, truffa, produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti;
  • T.G., classe 1982, abitante a Canicattì, con precedenti per: furto aggravato, truffa e porto di armi od oggetti atti ad offendere;
  • A.T., classe 1968, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: detenzione e traffico stupefacenti e furto aggravato;
  • C.G., classe 1986, abitante a Cattolica Eraclea, con precedenti per: furto in abitazione, lesioni personali, maltrattamenti in famiglia, estorsione e porto di armi od oggetti atti ad offendere;
  • T.G., classe 1981, abitante a Montallegro, con precedenti per: rissa, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale;
  • B.M., classe 1983, abitante a Siculiana, con precedenti per: furto aggravato, lesioni personali, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale;
  • C.F., classe 1970, abitante a Canicattì, con precedenti per: maltrattamenti in famiglia, porto abusivo di armi e minaccia;
  • S.A., classe 1991, abitante ad Agrigento, con precedenti per: furto aggravato, violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale, rapina, lesioni personali e minaccia;
  • S.A., classe 1988, abitante a Agrigento, con precedenti per: violenza, minaccia a Pubblica Ufficiale e produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti;
  • V.S., classe 1989, abitante a Agrigento, con precedenti per: attività di gestione di rifiuti non autorizzata, resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione;
  • N.C., classe 1996, abitante a Raffadali, con precedenti per: furto, danneggiamento, lesioni personali, rissa, resistenza e violenza o minaccia a un Pubblico Ufficiale e detenzione stupefacenti;
  • A.R., classe 1996, abitante a Montevago, con precedenti per: porto di armi od oggetti atti ad offendere e detenzione stupefacenti.

Foglio di Via Obbligatorio: n. 2

  • In data 10.12.2019  a seguito di controlli del territorio eseguiti da personale del Commissariato di Sciacca, sono stati segnalati 2 soggetti con pregiudizi di polizia ai quali sono stati applicati, a seguito di istruttoria compiuta dalla Divisione Anticrimine della Questura, provvedimenti di F.V.O. dal territorio del Comune di Sciacca, con divieto di farvi ritorno per il periodo di anni 3.
  • Si tratta di T.I. classe 1975, e T.C. classe 1977, tutti di nazionalità Rumena e gravati da pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio e per impiego di minori nell’accattonaggio.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.