Comuni, Cronaca, Sciacca

Rifiuti, revoca provvedimento di sospensione impianto Santa Maria

Questo articolo è stato visto 419 volte.

Si sblocca la situazione dell’impianto di compostaggio di contrada Santamaria, a Sciacca. L’assessore all’Ecologia Paolo Mandracchia rende noto che il dirigente del Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti, Salvatore Cocina, ha revocato il provvedimento di diffida/sospensione dello scorso aprile.

“La revoca – dice il dirigente Cocina in una nota trasmessa oggi – sarà condizionata agli esiti del sopralluogo che gli enti di vigilanza e controllo andranno a effettuare sul sito dell’impianto a seguito di comunicazione da parte del gestore di avvenuto ripristino della piena operatività dell’impianto alle potenzialità autorizzate”.

Il dirigente del Dipartimento regionale “dispone, altresì, la ripresa parziale delle attività dell’impianto di compostaggio di contrada Santa Maria” per come stabilito nel corso di un recente tavolo tecnico”. La piena operatività, specifica, resta subordinata agli esiti del sopralluogo.

“La riapertura dell’impianto di compostaggio, dice l’assessore Paolo Mandracchia, andrà a migliorare l’intero servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, riducendo tempi e costi”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*