Catania, Cronaca, Province

Ritrovato un secondo cadavere di un uomo in mare nel giro di 24 ore

Questo articolo è stato visto 216 volte.

Dopo nottata ed una mattinata di ricerche, i sub del Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Catania, hanno rinvenuto il corpo di un giovane nei pressi della scogliera di Catania, in corrispondenza della Stazione. 

Una segnalazione, ieri sera, intorno alle 22:00,era pervenuta alla Capitaneria di Porto di Catania, da parte diversi pescatori intendi a fare immersioni subacquee,  dichiarando di aver visto un cadavere. Immediatamente scattato l’allarme, oltre la Guardia Costiera e i sommozzatori dei Vigili del Fuoco del comando provinciale di Catania, in lavoro straordinario e di sacrificio, perchè non esiste il 4° turno, hanno iniziato a pattugliare tutta la zona per tutta la nottata. 

Questa mattina dopo una lunga notte di ricerche, i Vigili del Fuoco della Sezione Navale e del Nucleo Sommozzatori hanno rinvenuto e recuperato il corpo di un uomo di colore. 

È il secondo cadavere rinvenuto in meno di 24 ore in quelle zone. Ieri pomeriggio, infatti, la Guardia Costiera ha trovato in acqua, il corpo di una donna in avanzato stato di decomposizione presso la Scogliera di Catania, nel tratto di costa dietro Le Ciminiere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.