Calcio, Palermo, Racalmuto, Sport

Salvezza sempre complicata. Per la Libertas un pareggio di forza. Cozma mantiene intatte le speranze.

Questo articolo è stato visto 129 volte.

 Dopo 11 sconfitte consecutive torna a fare punti la Libertas Racalmuto che impatta per 2-2 contro il D. Bosco Partinico. Alla squadra di De Caro servivano i tre punti, quella di Mimmo Bellomo, già salva gioca con grande dignità la sua onesta partita. Al 4’ Zabbia nega la gioia del gol a La Mendola mettendo in corner. Al 19’ Mendolia tira alto. Al 35’ punizione Di Trapani, Milisenda respinge, Corso riprende, il portiere di casa respinge con i piedi. Al 37’ Di Trapani di testa porta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa la Libertas parte forte e al 48’ pareggia con una bella incursione di Maneh. Al 63’ Zabbia compie un miracoloso sul colpo di testa di Cozma. Dal possibile 2-1 per i locali si passa al gol del vantaggio degli ospiti con un gran tiro dalla distanza di Corso. Al 77’ Zabbia salva sul colpo di testa di Cino. Al 91’ il meritato gol del pareggio di Cozma di testa su perfetto cross di Mendolia. Domenica prossima due scontri diretti per la salvezza: Villabate – Borgonuovo e Kamarat – Libertas Racalmuto, queste due partite possono valere un campionato.

Libertas Racalmuto: Milisenda, Ceesame, Anelli (61’ Castronovo), Restivo, Cino, Campione, La Mendola (75’ Gora), Maneh, Mendolia, Jallow, Cozma. All. Alessandro De Caro.

Bosco Partinico: Zabbia, Ventimiglia, Palazzolo, Di Trapani, Celestra, Bonanno, Corso, La Far, Tamburello, Longo (87’ Casoria), Oulai (53’ Vakaramoko). All. Mimmo Bellomo.

Arbitro: Bryan Sanfilippo di Catania.

Reti: 37’ Di Trapani, 48’ Maneh, 67’ Corso, 91’ Cozma.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.