Aragona, Sport, Volley

Seap Dalli Cardillo Aragona: si avvicina l’esordio in campionato contro il temibile Catania, sanificato il PalaNicosia di Agrigento

Questo articolo è stato visto 69 volte.

Inizia finalmente il campionato di serie B1 e cresce l’attesa per l’esordio della Seap Dalli Cardillo Aragona che sabato 23 gennaio affronterà la temibile formazione della Rizzotti Design Catania. Il derby siciliano si disputerà a porte chiuse, al palasport Pippo Nicosia di Agrigento, con inizio alle ore 18. I tifosi e gli appassionati di pallavolo potranno vedere la partita in diretta streaming sulla pagina ufficiale Facebook della Seap Dalli Cardillo Aragona all’indirizzo Pallavolo Aragona Asdsporting CLUB Maccalube, a partire dalle ore 17:50. Capitan Moneta e compagne stanno ultimando la preparazione fisica alternando sedute di lavoro in sala pesi ed allenamento tecnico-tattico al PalaNicosia, agli ordini di coach Massimo Dagioni e del suo staff. La squadra biancoazzurra è in grande forma ed è concentrata sull’obiettivo di iniziare la stagione agonistica nel migliore dei modi. La Seap Dalli Cardillo Aragona avrà di fronte la Rizzotti Design Catania, squadra ostica che ha fatto un pre campionato importante e che partecipa alla serie B1 dopo aver acquisito, l’estate  scorsa, il titolo sportivo di un’altra società. La formazione etnea, allenata da Marco Relato, sabato scorso ha vinto per 3-1 il test amichevole sul campo della quotata Akademia Sant’Anna Messina. Il sestetto rossoazzurro è senza dubbio di buon livello e può contare su un roster composto da atlete di prospettiva e giocatrici di grande esperienza, che hanno militato anche in serie A. Da tenere d’occhio l’opposto Chiara Muzi, classe 98, il potente martello Cecilia Oggioni, classe 99, le centrali Chiara Monzio Compagnoni classe 98 e Nicoletta De Luca classe 96, le palleggiatrici Alice Pezzotti classe 96 e Raffaella Minervini classe 96 e le schiacciatrici Glenda Messaggi, classe 99 e la giovanissima Chiara Lombardo classe 2001. Completano il roster rossoazzurro i liberi Giuditta Bonaccorso classe 99 e Michela Conti 2003, l’opposto Giada Musumeci classe 2003, la schiacciatrice  Barbara Belluomo classe 2005 e la centrale Emanuela Agbortabi classe 2002. Una squadra dunque ben amalgamata in ogni reparto che, c’è da scommettere, venderà cara la pelle contro le aragonesi. Nel frattempo, la Società Seap Dalli Cardillo Aragona, come da protocollo ministeriale e sanitario anti covid-19, ha  provveduto ancora una volta alla sanificazione del palasport Pippo Nicosia di Agrigento. Una ditta specializzata ha igienizzato e sanificato tutti i locali interni e le zone esterne dell’impianto sportivo per un inizio in sicurezza del campionato di B1.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.