Agrigento, Basket, Sport

Si scrive gara 5 e si legge: Finale: la Fortitudo batte Omegna

Questo articolo è stato visto 225 volte.

Si scrive gara 5 e si legge: Finale. Si, è proprio così, la Fortitudo Agrigento batte Omegna e strappa il pass per una finale attesa e tanto sudata. I biancazzurri con Saccaggi ko, Grande a mezzo servizio ed il capitano stremato, è riuscita a vincere con il punteggio di: 79 a 66.
Gara 5, contro Omegna, è stata un capolavoro. Dopo le due sconfitte consecutive, coach Catalani, ha caricato sulle spalle di Gio Veronesi la responsabilità dell’attacco, il giocatore non ha tradito le aspettative ed ha messo in fila 28 punti. Nel primo periodo di gioco, ha regnare è stato l’equilibrio: 15-15 con Alessandro Grande pronto a stringere i denti. Nel secondo quarto, Agrigento, torna ai punti e lo fa ancora con Giovanni Veronesi. Balanzoni spaventa, ma i biancazzurri vincono il quarto.
Agrigento alza il ritmo ed entra in gioco un super Giovanni Veronesi. La partita si accende ed Agrigento ha tutte le intenzioni di chiudere la serie. Gli ospiti provano a riaprirla ma i biancazzurri sono lì. Il capolavoro di Agrigento si chiude nell’ultimo periodo. Coach Catalani urla e la “Effe” segue ogni logica del campo. La Fortitudo sente la carica dei 500, ovvero i tifosi presenti al PalaMoncada. I biancazzurri, con cinismo e ritmo, chiudono la partita ed esultano a più non posso. Agrigento strappa il pass per la finale e sorride.


Moncada Energy Group Agrigento – Paffoni Fulgor Omegna 79-66 (15-15, 23-18, 17-21, 24-12)


Moncada Energy Group Agrigento: Veronesi 28 (3/8, 5/10),  Grande 20 (5/10, 2/5),  Costi 13 (4/4, 0/3),  Rotondo 11 (3/9, 0/0), Chiarastella 5 (0/4, 0/2),  Ragagnin 2 (0/0, 0/0),  Cuffaro 0 (0/1, 0/2),  Peterson 0 (0/0, 0/0), Saccaggi 0 (0/0, 0/0),  Andrea 0 (0/0, 0/0),  Mayer 0 (0/0, 0/0), Bellavia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 28 / 31 – Rimbalzi: 50 9 + 41 (Albano Chiarastella 21) – Assist: 12 (Alessandro Grande 7)


Paffoni Fulgor Omegna: Balanzoni 13 (6/9, 0/0),  Scali 12 (2/7, 2/2),  Del testa 10 (2/3, 2/5), Prandin 9 (3/12, 0/3),  Battaglia 9 (3/5, 1/3), Procacci 7 (1/9, 1/8), Artioli 4 (2/5, 0/2),  Zugno 2 (1/1, 0/0), Sgobba 0 (0/2, 0/1),  Neri 0 (0/0, 0/0), Terreni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 15 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Guido Scali 9) – Assist: 11 (Giorgio Artioli 5)


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.