Agrigento, Basket, Sport

Fortitudo Agrigento non si ferma e batte il Cremona

Questo articolo è stato visto 166 volte.

Questa Fortitudo Agrigento non si ferma più. Agrigento, dopo una partita più che mai bella e combattuta batte Cremona. I biancazzurri vincono e convincono con il punteggio di  74 a 61. Nei primi due periodi a prevalere è stato il grande equilibrio, Agrigento ha attaccato a testa bassa e difeso con Chiarastella e Rotondo, impeccabili sotto canestro. I primi due periodi di gioco si sono chiusi con il punteggio di 18 a 15 e 38 a 34.

 I biancazzurri hanno retto l’urto degli ospiti e sono riusciti a chiudere in vantaggio. E’ il terzo quarto il periodo più importante della “Effe”. E’ li che, Agrigento, con dedizione costruisce la sua vittoria. Veronesi sta bene e si vede e Ale Grande sbaglia poco e niente. Tutto viene sorretto dalla solidità del capitano, Albano Chiarastella. “Mattatore vero” di una Fortitudo che non muore mai.

Nell’ultimo quarto coach Catalani mischia le carte, alza la difesa e la sua Fortitudo chiude in crescendo. Dalle retrovie, i biancazzurri sbagliano poco e niente, la “effe” alza ancora il ritmo e Cremona si arrende solo allo scadere. I biancazzurri vincono e sfoderano una prova più che mai matura.


Tabellino: (18-15);(38-34); (55-47); (74-61)


Fortitudo Agrigento: Rotondo 10, Grande 14, Cuffaro 2, Indelicato 0, Costi 7, Chiarastella  11, Ragagnin 3, Veronesi 18, Saccaggi 9,  Bellavia 0, Peterson 0, Mayer 0. All Catalani. Ass Marchica.


Cremona: Masciarelli 7, Varaschin 8, Miovanoviky 2, Bona 6, Mercante 8, Bonavida ne, Vacchinelli 0, Antrops 11, Giulietti 3, Bassi ne, Crescenzi 0, Toure 16. All Crotti.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Clicca per ingrandire