Torneo Pietro Paolo Brucato: AGRIGENTO CAMPIONE REGIONALE

Questo articolo è stato visto 1.053 volte.

 

La Delegazione di Agrigento supera per 3-0 il Palermo è si aggiudica per la prima volta nella storia il prestigioso Torneo Pietro Paolo Brucato con la categoria Allievi. Partita perfetta dei ragazzi di mister Lillo Giardina, che hanno prima bloccato le fonti di gioco del forte Palermo per poi colpirlo nella ripresa. Il  match anche se equilibrato nella prima frazione di gioco ha visto gli agrigentini essere più pungenti. Al 13’ Benedetto Greco (Gattopardo SRL) colpiva la traversa a portiere battuto. Al 39’ una insidiosa punizione di Saccà veniva deviata in corner da un difensore in barriera. Il primo tempo si chiudeva con il risultato ad occhiali. Nella ripresa la svolta del match, con mister Giardina che indovina un doppio cambio, dentro gli attaccanti Traina e Foti, al posto di Vaccarello e Guadagnoli, che nel primo tempo avevano speso energie a iosa per bloccare le fonti di gioco palermitane. Al 14’ Todaro Tilli si supera su Sidoti lanciato a rete bloccando il tiro dell’attaccante palermitano. Sulla ripartenza l’Agrigento conquista un calcio d’angolo. Dalla bandierina scodella in mezzo Lauria, Pesarini fa  sponda per  Giovannino Traina (Kamarat), che si coordina e con freddezza non lascia scampo a Gallina per l’1-0. Al 27’ è micidiale contropiede di Gioele Foti (Agrigento), che fila dritto vero l’area avversaria supera un difensore e con un gran tiro in diagonale gonfia la rete per il 2-0 per l’apoteosi agrigentina. Al 36’ il giusto premio per Lauria Medhi (Santa Sofia Licata), che insiste su un pallone si infila di forza in mezzo a due avversari e di collo pieno mette sotto la traversa per il 3-0 finale. Al termine della finale la premiazione con la presenza del presidente regionale Santino Lo Presti di quasi tutti i delegati regionali  e la speciale presenza dei familiari del compianto Pietro Paolo Brucato, il figlio Giuliano e la sorella Maria con il cognato Lillo D’Alberti. Ad alzare il trofeo e la coppa al cielo il capitano Antonio Pesarini, che ha poi condiviso la gioia di questo meraviglioso successo della Delegazione presieduta da Stefano Valenti con tutti i compagni di squadra e uno staff tecnico e medico ben affiatato con Lillo Giardina, Sossio Aruta e Pietro Curella.

Agrigento: Todaro Tilli (40’st Trupia), Cardilicchia, Magliarisi, Milioto (27’st Zambito), Pesarini, Arcieri, Vaccarello (8’st Traina), Greco (38’st Marchese), Guadagnoli (8’st Foti), Lauria (39’st Pontini), Saccà (38’st Hamel). All. Lillo Giardina e Sossio Aruta.

Palermo: Gallina (28’st Marineo), Di Chiara (16’st Vitrano), Enea, La Bianca (1’st Pellegrino), Pecoraro (17’st D’Amico), Silvestro, Gallo (21’st Buccafusca), Rama (8’st D’Aleo), Massaro (6’st Marrone), Buffa, Sidoti. All. Diego Tutrone.

Arbitro: Averna di Caltanissetta.

Reti: 15’st Traina, 27’st Foti, 36’st Lauria.

Replica con un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*