Cronaca, Province, Trapani

Trapani, due malviventi si fingono poliziotti e rapinano prostitute: arrestati

Questo articolo è stato visto 86 volte.

A Trapani, due persone sono state arrestate perché fingendosi poliziotti si sono introdotte per una perquisizione nell’abitazione di due prostitute, le hanno rinchiuse in camera da letto e sono poi fuggiti portandosi 700 euro e i telefoni cellulari delle due donne.
Scattate subito le indagini, gli investigatori sono risaliti ai due attraverso la testimonianza delle vittime e agli accertamenti sui due telefoni. Entrambi adesso sono accusati di sequestro di persona, rapina aggravata e usurpazione di pubbliche funzioni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.