Agrigento, Coronavirus (COVID-19), Cronaca, Siculiana

Tunisino scappa da centro d’accoglienza di Siculiana e colpisce agente: arrestato

Questo articolo è stato visto 341 volte.

Non c’e’ pace per Siculiana, piccolo e ridente paese della costiera agrigentina, alle prese con i problemi legati al centro d’accoglienza per migranti. I tentativi di fuga oramai sono all’ordine del giorno, con le forze dell’ordine che faticano a tenere sotto controllo le ribellioni. Un uomo di origini tunisine è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. L’immigrato, assieme ad altri connazionali, ha tentato l’altra sera di scappare dalla struttura e ha colpito, facendolo cadere per terra, il poliziotto che ha provato a fermarlo. L’agente ha riportato lievi traumi e ferite giudicati guaribili in sei giorni. Il tunisino era riuscito a scappare, ma le ricerche della polizia hanno consentito di rintracciarlo nelle campagne circostanti. A bloccarlo sono stati gli agenti del commissariato: ora si trova in carcere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*